È ora di rispolverare le tende da sole in vista della primavera

Con l’arrivo dell’inverno, spesso frettoloso ed improvviso, hai probabilmente dovuto riporre in fretta e furia le tende da sole, senza preoccuparti più di tanto dell’usura accumulata nei mesi di maggiore utilizzo. È un errore che commettono diverse persone, che viene scontato quando le tende da sole vengono srotolate nuovamente col ritorno della primavera.

Ebbene la primavera non è così tanto lontana ma, quando srotoli le tue tende da sole, potrebbero essere piuttosto malridotte. Spesso sono necessari interventi di manutenzione o addirittura di riparazione che hai rimandato nei mesi precedenti.

Tra gli aspetti principali da considerare, per garantire la perfetta funzionalità delle tende da sole, ci sono l’integrità e la tensione del telo e lo stato di usura dei bracci in caso di tende estensibili. Nei seguenti paragrafi indicheremo le principali riparazioni tende da sole da eseguire per evitare rotture, malfunzionamenti o strappi.

Riparazione bracci tende da sole

La difficoltosa distensione del telo è uno dei problemi principali. In particolare l’apertura o la chiusura possono risultare più complesse, o magari il meccanismo può bloccarsi e non andare oltre una determinata altezza.

Nella maggior parte dei casi i problemi sono riconducibili ad una scarsa lubrificazione e regolazione dei bracci, oppure alla presenza di sporcizia che blocca la distensione del telo. Se forzi troppo l’apertura o la chiusura, oppure se il telo lavora male, c’è il serio rischio di strappi e lacerazioni. Aggiustare una tenda diventa quindi più costoso ed impegnativo.

In questi casi è opportuno rivolgersi ad esperti del settore, capaci di sostituire l’arganello della tenda da sole senza smontare tutto il supporto. Talvolta è sufficiente spingere il rullo verso l’arganello o il motore, così da poter lubrificare il perno libero con un lubrificante o grasso spray. Sono operazioni che andrebbero fatte da personale esperto per evitare ulteriori guasti o malfunzionamenti.

Come togliere la muffa e le macchie dalle tende da sole?

Senza una corretta manutenzione c’è il rischio che si formino muffa o macchie sulle tende, difficili da eliminare.

Uno dei problemi più odiosi è la muffa, che si sviluppa in un ambiente umido e rischia di compromettere seriamente il perfetto stato di una tenda. Per le tende in acrilico è sufficiente utilizzare acqua calda con del sapone neutro per eliminare la muffa. La soluzione va poi stesa con una spugna o una spazzola sulla parte interessata, strofinando con delicatezza per evitare di danneggiare il tessuto.

Altra criticità molto antipatica è la macchia, che genera principalmente problemi di natura estetica. In questi casi bisogna usare prodotti specifici, da scegliere però attentamente in base al materiale della tenda. Se usi prodotti sbagliati rischi addirittura di ampliare la macchia, creare aloni o provocare danni irrimediabili.

Solitamente è sufficiente una soluzione con acqua tiepida ed un detergente specifico, che però non deve contenere sostanze chimiche. Prima di procedere alla pulizia delle tende da sole assicurati di rimuovere tutta la polvere. Una volta concluso il lavaggio, attendi che il telo sia perfettamente asciutto prima di richiudere la tenda.

Come effettuare la manutenzione di un meccanismo di avvolgimento

Le tende possono avere due tipologie di meccanismo che gestiscono la distensione, l’avvolgimento e la chiusura: manuale o elettrico.

Se il guasto dipende da un problema al motore, è preferibile rivolgersi a tecnici specializzati per evitare guai peggiori. Innanzitutto è necessario identificare il guasto, che può dipendere da vari problemi. Potrebbe essere un guasto localizzato al solo motore; forse non arriva corrente; o magari c’è un blocco meccanico sui meccanismi di scorrimento della tenda.

Sul binario di scorrimento, soprattutto quando non c’è un’adeguata manutenzione, possono accumularsi detriti, foglie e sporco in generale. Il motore viene stressato maggiormente, va sotto sforzo e rischia di danneggiarsi o rompersi. Molto spesso è sufficiente rimuovere i detriti e lo sporco accumulato per risolvere il problema.

La pulizia delle tende con cassonetto

La tenda è dotata anche di un cassonetto? Allora la pulizia va eseguita non solo sulla tenda, ma anche sul cassonetto.

Devi sottoporre il cassonetto a periodici trattamenti di pulizia e detersione. È importante, in caso di pioggia battente, vento o neve, poter riavvolgere rapidamente la tenda nel cassonetto, evitando che possa sporcarsi o essere danneggiata dalle intemperie del tempo.

Consigli generali

Quelli analizzati sono i principali interventi di manutenzione da effettuare per garantire il perfetto stato di conservazione delle tue tende da sole. Eccoti alcuni utili consigli per innalzare il livello di protezione delle tende.

Nelle case di villeggiatura è preferibile avvolgere le tende in un cassonetto o sacchi impermeabili, così da proteggerle adeguatamente da venti e piogge forti.

Assicurati poi di ingrassare gli ingranaggi almeno un paio di volte all’anno. L’intera struttura andrebbe controllata in ogni parte prima della primavera, preferibilmente affidandosi ad esperti del settore.

Infine, prima di procedere alla pulizia delle tende, dai uno sguardo al meteo. Se è prevista pioggia, meglio rimandare l’operazione.

Non perdere anche questi consigli:

Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!