Temperatura frigo: se la imposti così risparmi e non sprechi cibo

Regolare la temperatura frigo in modo corretto è un gesto importante che permette di ridurre i consumi, mantenere bene gli alimenti e far durare più a lungo l’elettrodomestico. Alcuni frigoriferi hanno l’impostazione temperatura automatica, ma se non c’è come regolarsi? Ecco alcuni consigli per non sbagliare.

Come si regola la temperatura del frigo

Prima di vedere qual è la temperatura giusta del frigo spieghiamo brevemente come possiamo agire per impostarla. Se hai acquistato da poco il tuo nuovo frigo molto probabilmente si tratta di un modello con regolazione automatica, ovvero con selettore elettronico. In questo caso avrai un selettore sul quale sono riportati numeri che vanno da 1 a 7. Devi sapere che, a differenza dei frigoriferi con selettore manuale a rotella, quelli automatici prevedono numeri che corrispondono esattamente ai gradi.

Questo significa che, se ad esempio il tuo selettore indica 3, all’interno del vano frigo ci saranno 3°C.

Nei modelli più datati invece, sulla rotellina sono indicati numeri che vanno da 1 a 5 – alcuni modelli arrivano al numero 6, che indicano l’intensità di freddo (e non la temperatura). In questo caso impostare il frigo sul valore 1 significa avere all’interno del vano una temperatura più alta, che si abbasserà via via che aumentiamo i livelli. In genere ogni numero prevede una variazione di circa 1°C ma per questo controllo ti consigliamo di consultare sempre il libretto d’istruzioni allegato al modello.

HapiLeap Cassetti per Frigoriferi, Organizer per Cassetto per Frigorifero a Scomparsa Scatola per Conservare il Frigorifero Mantieni il Frigorifero in Ordine (4 Pack)

20,98  disponibile
Amazon.it
as of 3 Ottobre 2022 11:50

TATAY 1180301 – Contenitore Porta Salumi / Insaccato Sistema FRESH, Quattro Unità Inclusi in Blu, Arancione, Verde e Rosa, Misure 17 x 3.2 x 25.2 cm

20,99  disponibile
3 new from 12,97€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 3 Ottobre 2022 11:50

Temperatura frigo ideale: come regolarsi

Un’impostazione della temperatura interna frigo troppo bassa porterà alla formazione di uno strato di brina nelle pareti dell’elettrodomestico, mentre una troppo alta influirà sulla conservazione dei cibi, modificandone le proprietà organolettiche. Ma come regolarsi?

In generale la temperatura ideale del frigo è di 4°C, facendo sempre attenzione a riporre gli alimenti che richiedono temperature inferiori (come carne e pesce) nei ripiani più alti. Insieme a una corretta regolazione della temperatura infatti, anche una perfetta organizzazione del frigo è fondamentale per garantirsi alimenti sempre sani e risparmi energetici importanti.

Come regolare la temperatura del frigo in estate

Abbiamo detto che un frigo regolato a 4° assicura una perfetta conservazione dei cibi, quindi basta impostarlo a questo valore e non pensarci più durante l’anno? Una gradazione costante interna a 4°C è fondamentale per la conservazione ottimale degli alimenti, ma per poterla mantenere nel periodo più caldo può essere necessario intervenire abbassando di uno/due gradi il termostato.

Questo perché ogni volta che apriamo lo sportello del frigo l’aria esterna più calda abbasserà velocemente quella interna. Oltre a questo aprire e chiudere il frigo diventa un’azione che ognuno di noi compie molto più spesso. Pensiamo ad esempio a quante volte ci dirigiamo verso il frigo per prelevare una bella bibita fresca durante la giornata!

Joejis Set di 4 organizer frigorifero Contenitori per frigorifero in plastica Organizer cucina frigo box Blu Bianco Rosa Beige

19,98  disponibile
2 new from 19,98€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 3 Ottobre 2022 11:50

Mepal Ros. Modulo 550/3 Contenitore da frigo per affettato Colore: Bianco

12,95  disponibile
11 new from 10,29€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 3 Ottobre 2022 11:50

Programmare il frigo per le vacanze

Pronti a partire per le vacanze? Una delle cose da fare prima della partenza è impostare il termostato del frigo. Alcuni modelli recenti offrono la funzione Holiday, che potrebbe trarre in inganno. In realtà si tratta di una impostazione a basso consumo energetico che regola il termostato sui 17°C, quindi una temperatura ideale se si devono conservare farmaci o cibi che richiedono ambienti freschi, ma non certamente pesce, carni o alimenti che si deteriorano.

Il nostro consiglio in caso di assenze prolungate è quello di svuotare completamente il frigo e spegnerlo, così da garantirsi un buon risparmio in bolletta e prevenire brutte sorprese in caso di black-out durante la nostra assenza. Questo ci permetterà, tra l’altro, di programmare una bella e salutare pulizia del frigo in modo tale da avere, al nostro rientro, un elettrodomestico efficiente e destinato a durare a lungo.

Altre letture consigliate:

Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!