Stufa a pellet in casa: consigli e (s)consigli

Il gas aumenta, e le bollette in generale si fanno sempre più alte. E le nostre spese domestiche aumentano di pari passo. Se stai valutando l’acquisto di una stufa a pellet, ecco alcune cose da valutare con attenzione.

Pubblicità

Leggi anche: 10 Idee per ridurre i rifiuti in casa

Stufa a pellet: si risparmia davvero?

Il costo del pellet, necessario per far funzionare una stufa, ha subito diversi aumenti nel costro di questi ultimi anni. Tuttavia, nonostante l’aumento di prezzo del pellet, una stufa di questo tipo risulta comunque più conveniente rispetto al riscaldamento con i termosifoni a gas. Ma non è tutto oro quel che luccica! Ecco perchè dovresti valutare con attenzione l’acquisto di una stufa a pellet.

La stufa a pellet produce uno calore che è una via di mezzo tra un termosifone ed una stufa a legna. Il vantaggio è che mantiene una temperatura costante con un consumo inferiore rispetto ai termosifoni.

Il combustibile per la stufa è chiamato appunto “pellet“, una specie di compressa di legno che brucia nella stufa.

Stufa a pellet: ecco gli svantaggi

Ed ora veniamo alla parte dolente, ovvero a quella che potrebbe farti cambiare idea.

La manutenzione della stufa a pellet è davvero molto impegnativa. La manutenzione infatti richiede del tempo e dei costi aggiuntivi da valutare con attenzione.

Per esempio, ogni tre giorni al massimo (o comunque un periodo variabile a seconda della stufa che hai acquistato) dovrai fare la pulizia della stufa svuotando il braciere, svuotando il cassetto con la cenere e aspirando con attenzione ogni residuo della combustione.

È molto importante anche mantenere pulito il vetro del portello della stufa perchè ti consente di vedere sempre il fuoco e capire eventuali problematiche (braciere intasato, fumo nella stufa, problemi di tiraggio).

Da leggere:  Come pulire il marmo: consigli, rimedi, prodotti

Per fare questo, ti occorreranno un aspirapolvere dedicato ed un prodotto apposito come questi:

Aspiracenere professionale "CENETOP" 1200 W 18 L con pulizia automatica filtro

64,90  disponibile
10 new from 59,89€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 22 Giugno 2021 15:20

Rhütten Fuliggi Stop Detergente Anti Fuliggine per Camini Forni Stufe Via Cenere

8,54
7,28
 disponibile
15 new from 4,34€
Amazon.it
as of 22 Giugno 2021 15:20

Diavolina Vetri Erogatore Ml.500

9,00  disponibile
22 new from 4,70€
Amazon.it
as of 22 Giugno 2021 15:20

Una volta l’anno inoltre va pulita la canna fumaria per mantenere la massima efficenza (e minor consumo) della stufa a pellet. Questa attività deve essere svolta da personale dedicato ed è necessaria per evitare incendi e problematiche di “tiraggio dei fumi”.

Indicativamente, il costo per la pulizia annuale del camino di una stufa a pellet eseguita da personale dedicato ha un costo di circa 100€.

Leggi anche: Come coprire i termosifoni

Ma veniamo ai consumi; una sacco di pellet di buona qualità costa intorno ai 5,00€. Se acquistato in maggiori quantità e nel periodo primavera/inverno lo sconto è assicurato e questo ti permette di risparmiare un pò sulla scorta di pellet. Un sacco contiene 15 kg di pellet.

Tieni presente che è molto importante acquistare del pellet di buona qualità in quanto ti permetterà di ridurre la pulizia della stufa (generando meno scarti e quindi cenere) e manterrà al salvo e al sicuro la pulizia del camino.

Pellet TIMBORY by PFEIFER 100% Abete - Qualità ENPLUS A1 - Alto potere calorifico (20 SACCHI DA 15 KG)

164,77  disponibile
Amazon.it
Da leggere:  Come pulire le fughe (senza stressarsi)
as of 22 Giugno 2021 15:20

Purtroppo questi non sono gli unici svantaggi da tenere in considerazione: per noi donne che ci dedichiamo con attenzione alla pulizia della casa, è bene sapere che l’uso di una stufa pellet con porta alla formazione di tanta polvere dovuta sia alla ventilazione della stufa stessa che ai sacchi di pellet che dovremmo caricare giornalmente all’interno della stufa.

Inoltre, se non installati in modo assolutamente corretto, i tubi della stufa possono avere delle microscopiche perdite che, nel tempo, tendono ad annerire i muri obbligandoti poi a pitturare le pareti con maggiore frequenza.

Insomma, una stufa a pellet ti fa risparmiare rispetto al riscaldamento, ma richiede anche tanto impegno e costanza.

↪ Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!