Sansevieria: la pianta che arreda e purifica l’aria

La Sansevieria, conosciuta anche come “Lingua di Suocera” o “Pianta del serpente” o, ancora, “Snake Plant”, è una pianta che arreda e purifica l’aria. Ecco tutto quello che devi sapere per curarla al meglio.

Pubblicità

Sansevieria: la pianta che arreda

La pianta Sansevieria piace ed è sempre di moda grazie alle sue particolarità che la rendono di facile coltivazione, moltiplicazione e dalle pochissime attenzioni di cui ha bisogno. Originaria dell’Asia e dell’Africa sud occidentale, è in grado di rendere elegante ogni ambiente.

Sansevieria
Sansevieria

Le sansevieria sono piante dal portamento elegante capaci di rendere particolare qualsiasi angolo della casa, dall’ingresso, al salotto, all’ufficio, ad un angolo della camera. Tuttavia, come per ogni pianta, anche la Sansevieria ha bisogno di qualche attenzione. Ecco come prendercene cura al meglio.

Sansevieria: le varie specie

Di Sansevieria se ne conoscono oltre 60 varianti, ma le più conoscute ed acquistate sono:

  • la Sansevieria Trifasciata Laurentii, dal bordo giallo
  • la Sansevieria Hahnii, di piccole dimensioni, con un fogliame più grande ma con disposizione delle foglie a rosetta
  • la Sansevieria Cylindrica, con foglie tubolari, per chi desidera dare un tocco moderno al proprio appartamento.

SANSEVIERIA LAURENTII IN VASO TONDO TERRACOTTA DIAMETRO 16 CM

30,58  disponibile
Amazon.it
as of 12 Luglio 2021 23:24

FLOB Sansevieria trifasciata, pianta Vera | con Vaso Artigianale Ø 12| Altezza 25 cm | Piante da Interno| sanseveria trifasciata laurentii | Flobflower Piante

25,00  disponibile
Amazon.it
as of 12 Luglio 2021 23:24

SANSEVERIA CYLINDRICA, Lingua di suocera, Pianta vera

19,90  disponibile
Amazon.it
Da leggere:  Giardino di casa, ecco come curarlo in ogni stagione
as of 12 Luglio 2021 23:24

Pflanzwerk® Fioriera Terra per l´accrescimento Terriccio per Piante e Fiori 60 Litro *100% Biologico* *100% Privo di Torba* *Prodotto di qualità*

14,99  disponibile
Amazon.it
as of 12 Luglio 2021 23:24

Undergreen CACTUS Love, Terriccio per Cactus e altre Piante Grasse da appartamento o balcone, Consentito in agricoltura biologica, 2,5 l

5,10  disponibile
Amazon.it
as of 12 Luglio 2021 23:24

Sansevieria: la pianta dalle poche cure

Come accennato precedentemente, la pianta grassa sanseveria necessita di poche cure e questo la rende particolarmente adatta anche a chi non ha propriamente un “pollice verde”.

È una pianta che si adatta facilmente sia in zone poco luminose della casa, che in zone ricche di luce. Inoltre necessita di pochissime annaffiature: in inverno basta una sola tazzina di acqua al mese (o meno, a seconda dell’umidità presente in casa) mentre, con le alte temperature, può vivere facilmente anche all’aperto (ma meglio evitare i raggi diretti del sole).

L’unico suo punto debole potrebbe essere sintetizzato proprio in un eccesso di acqua: quindi è sempre bene evitare ogni ristagno di acqua, bagnarla pochissimo e solo al bisogno e lasciar asciugare perfettamente il terreno fra una bagnatura e l’altra. In inverno potrai quasi dimenticarti di annaffiarla: la pianta ti ringrazierà per questo!

La Sansevieria Trifasciata, in particolare, è una pianta che ama “stare stretta”: un errore comune è quello di travasarla ritenendo che il vaso attuale sia troppo piccolo. Nulla di più sbagliato: la Sansevieria Trifasciata necessita di un vaso stretto per garantirgli il suo bellissimo portamento eretto.

Da leggere:  Coleus: come moltiplicarlo in modo facile per talea (con foto)

Il rinvaso dovrebbe avvenire solo quando nuove piantine faranno capolino dal vaso, arrivando a romperlo o deformarlo. Oltre a questo, per il rinvaso sarebbe ideale scegliere del materiale drenante, proprio per evitare ristagni d’acqua che potrebbero far marcire la pianta.

SANSEVERIA TRIFASCIATA DWARF LAURENTII IN VASO CERAMICA BIANCO RIGATO, pianta vera

19,90  disponibile
Amazon.it
as of 12 Luglio 2021 23:24

Sanseveria: proprietà

La principale caratteristica di questa pianta succulenta è certamente quella di riuscire a purificare l’ambiente in modo naturale. In grado di assorbire molte sostanze inquinanti presenti nell’aria, è stato ampliamente dimostrato che coltivare sanseveria in casa o in ufficio aiuta a eliminare formaldeide, polveri sottili e idrocarburi presenti rilasciando nell’ambiente ossigeno puro.

Molti studi hanno evidenziato che all’interno delle nostre case l’aria è spesso addirittura più inquinata di quella esterna. Prodotti spray, gas e detersivi rilasciano nell’ambiente sostanze inquinanti che possono essere eliminate dagli effetti benefici di questa straordinaria pianta.

La sanseveria è in grado di convertire l’anidride carbonica in ossigeno durante la notte. A questo si aggiunge la sua capacità di assorbire l’umidità in eccesso e di contrastare le onde elettromagnetiche generate dai dispositivi mobili (pc, smartphone e tablet). Queste sue caratteristiche hanno contribuito a renderla la pianta da camera da letto per eccellenza.

Sansevieria in sofferenza: cause e rimedi

Come molte altre piante grasse la Sanseveria non necessita di particolari cure. Una delle principali cause di sofferenza potrebbe essere data dalla temperatura. Trattandosi di una pianta di origine tropicale non ama i climi freddi e in inverno dovrà essere portata sempre all’interno e collocata lontana da spifferi, mentre nella bella stagione può anche essere trasferita in giardino a patto di mantenerla riparata dal vento e dal sole diretto.

Da leggere:  Curcuma pianta: come curarla al meglio

Il suo habitat ideale è in un ambiente ben illuminato ma lontano dai raggi diretti del sole. Una scarsa luminosità o l’esposizione diretta ai raggi del sole potrebbero rallentare la crescita della pianta e portare le foglie della sansevieria a perdere le loro screziature. Occorre quindi spostare la pianta trovandole una posizione migliore.

Una malattia che potrebbe interessare la sansevieria è il marciume delle radici, che è possibile prevenire limitando al minimo le annaffiature ed evitare ristagni d’acqua nel vaso. Quando questo accade la pianta mostra il marciume fogliare dalla base. In questo caso è necessario intervenire togliendo subito la pianta dal vaso ed eliminando dal rizoma tutte le parti marce, prima di rinvasare in terreno nuovo asciutto e ben drenato.

Una malattia che potrebbe interessare la sanseveria è la cocciniglia bruna, che determina delle macchie scure nella parte inferiore delle foglie. In questo caso è necessario intervenire passando sulla superficie delle foglie un batuffolo di cotone imbevuto di acqua e sapone neutro. Risciacquare poi delicatamente le foglie per eliminare ogni traccia di sapone.

Se ben curata la sanseveria regalerà splendidi fiori bianco-verdastri che rilasciano nell’ambiente un piacevole odore. I fiori della sanseveria si presentano a forma di spiga.

↪ Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!