Pulizie di casa: da dove iniziare? Consigli utili per risultati ottimali

Trascorri molto tempo a pulire casa ma i risultati non sono quelli sperati? Oppure hai pochissime ore da dedicargli e vorresti riuscire a organizzarti al meglio? In entrambi i casi questa guida si rivelerà utilissima. Vedrai che con pochi, semplici consigli riuscirai a dimezzare i tempi e avere sempre una casa perfetta. Pronta? Iniziamo!

Riordinare le stanze: la prima regola per una casa perfetta

Sicuramente ti sarà capitato di sentirti dire che “l’ordine è metà della pulizia”. In effetti se ci pensi bene entrare in una casa dove tutti gli oggetti sono ordinati dona già un senso di ambiente pulito.

Per riordinare le stanze ti occorreranno circa 15 minuti, ma il tempo impiegato sarà ripagato abbondantemente da quello che riuscirai a risparmiare quando arriverai a spolverare i mobili e li troverai liberi da oggetti inutili, o quando potrai spostarti nella stanza con più velocità e facilità. Spolvera tutti i soprammobili e mettili da parte, in attesa di ricollocarli in bella vista una volta pulite le stanze.

Per rimettere in ordine le stanze inizia da una parte ed elimina tutto ciò che non serve. Hai lasciato una pila di panni stirati sul piano del cassettone? È giunto il momento di riporre tutto nei cassetti e nell’armadio!

Pulire il bagno: come farlo in modo corretto

Dopo aver riordinato le stanze è ora di iniziare a pulire. Noi preferiamo cominciare dal bagno. Inizia a spolverare le parti alte (mensole e specchio). Per quest’ultimo iun panno in microfibra bagnato con acqua tiepida andrà benissimo. Procurati un buon detergente per wc (se preferisci un rimedio alternativo ai detergenti in commercio qui puoi trovare tanti consigli per un detersivo fai da te), poi passa al bidet e al lavabo.

Se non hai in casa un detersivo bagno adatto potrai benissimo pulire e igienizzare il lavello e il bidet con l’aceto. Vuoi sapere come creare un ottimo prodotto anticalcare spendendo pochissimo, che saprà ridare brillantezza ai tuoi rubinetti e farli durare più a lungo? In questo articolo trovi tutti i consigli.

Hai scelto di riparare la stanza dagli schizzi della doccia con un box in vetro oppure hai preferito una tenda? Nel primo caso potrai pulire la superficie trasparente con un panno in microfibra bagnato (aggiungendo qualche goccia d’aceto se noti presenza di tracce di calcare), mentre se hai scelto una tenda doccia potrai scoprire come farla tornare pulita e igienicamente perfetta leggendo questo articolo.

A questo punto è giunto il momento di passare la scopa e lavare i pavimenti, per poi farli asciugare bene e riporre tutti gli oggetti rimossi prima di iniziare.

Come far brillare la camera da letto

Rifai il letto, poi inizia a spolverare la stanza partendo dalle superfici più alte (ad esempio il piano superiore dell’armadio). Prosegui spolverando i comodini e il cassettone, e rimetti a posto tutti gli oggetti e i soprammobili che avevi tolto in precedenza. A questo punto è il momento di occuparti dei pavimenti: passa la scopa e lavali utilizzando un detergente specifico o, in alternativa, un prodotto naturale (particolarmente consigliato se in casa hai degli amici a quattro zampe o bimbi piccoli che giocano a terra).

Ricordati di spolverare anche i termosifoni, le porte e le finestre, programmando periodicamente anche la pulizia delle tapparelle.

Pulire il salotto: come avere uno spazio living accogliente

Siamo arrivati al salotto: la stanza che forse più di ogni altra ha necessità di presentarsi sempre in perfetto ordine per accogliere i tuoi ospiti. Come la camera da letto, anche il living è un ambiente che si pulisce abbastanza in fretta. Dopo che avrai rimosso i numerosi soprammobili dalla credenza e dal tavolino a fianco al divano inizia a spolverare le mensole più in alto, per poi dedicarti al tavolo e ai piani più bassi.

Se nel centro del salotto hai un prezioso tappeto qui potrai trovare ottimi consigli per mantenerlo sempre pulito e disinfettato. Un oggetto che non manca praticamente mai in salotto è il divano. Per sapere come pulire un divano in pelle e farlo tornare bello e morbido come nuovo ti basterà seguire questo link,

Per finire passa la scopa e lava il pavimento, prima di rimettere soprammobili e oggetti che avevi tolto al loro posto.

Pulire la cucina: come farlo bene e in poco tempo

Insieme al bagno, la cucina rappresenta una delle stanze più laboriose da pulire. Vapori di cottura e condense possono creare sulle superfici depositi un po’ complicati da rimuovere. Per prima cosa solleva le sedie e appoggiale sul piano del tavolo rovesciate. Inizia a spolverare tutti i ripiani (partendo sempre da quelli più alti) utilizzando uno sgrassatore ove necessario. Non dimenticare anche la cappa: sappiamo bene che è un lavoro poco gradito, perché unto e sporco vi si depositano in abbondanza, ma vedrai che con questi consigli tutto risulterà più facile!

Come ultima cosa passa la scopa e lava il pavimento. Ecco, adesso puoi guardarti intorno soddisfatta: la tua casa è perfetta e hai impiegato meno tempo di quanto previsto. Come puoi impiegare il tuo tempo libero? Per cominciare potresti condividere questo articolo sui social. Siamo sicuri che questi consigli preziosi saranno utilissimi anche alle tue amiche, che non esiteranno a ringraziarti!

Non perdere anche questi consigli:

Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!