in

Come pulire la lavatrice

Pulire periodicamente la lavatrice è importante non solo per mantenerla efficiente più a lungo, ma anche per prevenire cattivi odori e per igienizzarla. La lavatrice è uno degli elettrodomestici più utilizzati in famiglia. Con il tempo, la formazione di muffe ed il calcare possono comprometterne la funzionalità causando problemi agli ingranaggi e cattivi odori al nostro bucato e nella lavatrice stessa.

Le cause dei cattivi odori nella lavatrice

Per risparmiare energia elettrica, spesso i lavaggi del bucato sono effettuati a basse temperature. Questo ci consente di risparmiare sulla bolletta elettrica ma è anche un’abitudine che causa cattivi odori.

Negli scarichi della lavatrice è sempre presente un piccolo ristagno di acqua che porta alla formazione di batteri che causano cattivi odori persistenti. Le acque dure inoltre, contribuiscono alla formazione di calcare che con il tempo può compromettere la funzionalità di questo elettrodomestico.

Come eliminare i cattivi odori dalla lavatrice

Per evitare la formazione di batteri, dovrebbe diventare una buona abitudine effettuare un lavaggio a vuoto (privo di panni ma con un pò di detersivo) almeno una volta ogni 2 mesi (a seconda dell’utilizzo che facciamo dell’elettrodomestico) impostando una temperatura di 90 gradi.

Questo lavaggio permette di eliminare gran parte dei batteri presenti nelle tubature della lavatrice ed al tempo stesso di pulirle in modo efficace. Anche l’utilizzo di un buon anti-calcare dovrebbe diventare una buona abitudine. Gli anti-calcari ci aiutano a far durare più a lungo questo indispensabile elettrodomestico, prolungandogli la vita di molti anni.

E’ molto importante, nella prevenzione delle muffe, pulire periodicamente la gomma della lavatrice ed il suo oblò. Non dobbiamo mai trascurare inoltre il filtro ed il cassetto del detersivo. Di seguito potrai imparare dei rimedi naturali per eseguire queste operazioni in modo efficace e senza acquistare prodotti specifici.

Rimedi naturali anti-odori per la lavatrice

Aceto e sapone di marsiglia saranno i tuoi alleati nella pulizia della lavatrice: basta miscelare un cucchiaio di sapone di Marsiglia con un pò di aceto, dell’acqua e del succo di limone per mantenere profumata e disinfettata la tua lavatrice.

Miscela questi semplici ingredienti in un nebulizzatore e spruzza il composto ottenuto sulla gomma della lavatrice e sull’oblò: lascia agire qualche minuto e lava via tutto. Il vetro e la gomma torneranno ad essere puliti, splendenti e profumati.

Periodicamente, ricordati di pulire il cassetto del detersivo estraendolo con cura e lavandolo fino ad eliminare i residui di detersivo. Se il cassetto scorre con difficoltà, puoi “sporcare” i lati del cassetto con un pò di vaselina.

Per la pulizia del filtro (che solitamente si trova nella parte frontale della lavatrice, in basso e coperto da uno sportellino) invece, assicurati che la lavatrice sia spenta: prepara un piccolo catino per raccogliere l’acqua stagnante ed apri il filtro. Cerca di far uscire l’acqua residua e procedi con un buon lavaggio del filtro, in modo da eliminare eventuali residui al suo interno (pezzi di carta, detersivo, spesso monetine!).

Con questi pochi e semplici accorgimenti, prolungherai la vita della tua lavatrice ed avrai sempre un bucato profumatissimo ed igienizzato!

What do you think?

0 points
Upvote Downvote

Total votes: 0

Upvotes: 0

Upvotes percentage: 0.000000%

Downvotes: 0

Downvotes percentage: 0.000000%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lavapavimenti a vapore Black&Decker, testata per voi!

Come avere una casa in ordine (definitivamente)