Pulire acciaio: ecco come farlo in modo impeccabile

Come pulire acciaio e farlo tornare a brillare come nuovo? Con il tempo il lavello in metallo e i rubinetti assumono un aspetto opacizzato, a causa del calcare presente nell’acqua. Ma anche le nostre pentole in acciaio tendono ad annerirsi a causa della fiamma dei fornelli, e che dire poi del piano cottura che presenta macchie bruttissime? Per quanto possa apparire un compito ingrato, ogni brava casalinga dovrà necessariamente prevedere, tra i vari compiti di casa, anche la pulizia dell’acciaio.

Oggi vedremo come fare usando pochi, semplici ingredienti naturali che ti permetteranno di farlo tornare a splendere in poco tempo e con poca fatica.

Come pulire acciaio con gli infallibili metodi della nonna

Iniziamo con i metodi tramandati di generazione in generazione, quelli che spesso amiamo definire i rimedi della nonna, che prevedono una serie di ingredienti, con i quali formare una pasta lucidante da applicare sulle basi in acciaio. Si tratta di uno dei più antichi (e collaudati) metodi fai da te.

Per pulire tutti, ma proprio tutti, gli oggetti in acciaio che hai in casa ti serviranno:

  • acqua
  • sapone per piatti
  • aceto bianco
  • succo di limone
  • bicarbonato

Per far tornare come nuova una pentola in acciaio aggiungi un po’ di aceto bianco al sapone per piatti nella spugnetta e strofinala bene, insistendo nelle parti più annerite. Se il nero si presenta particolarmente ostinato puoi potenziare l’effetto aggiungendo nella spugna qualche goccia di succo di limone.

Panno INOX

12,00  disponibile
2 new from 12,00€
Amazon.it
as of 26 Novembre 2022 05:36

Nuncas Inox Detergente Lucidante - 500ml

5,60  disponibile
16 new from 5,05€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 26 Novembre 2022 05:36

Se vuoi eliminare le macchie di grasso dal piano cottura in acciaio e dal lavandino, potrai fare una crema usando bicarbonato, acqua tiepida e sapone per i piatti. Il composto ottenuto deve essere applicato sulla superficie da trattare senza strofinare. Eventuali pressioni con la spugnetta potrebbero graffiare l’acciaio. Nel caso del piano cottura potrai aiutarti con un vecchio spazzolino da denti a setole morbide per raggiungere con la crema anche i punti inaccessibili. Lascia agire per un quarto d’ora e poi risciacqua con abbondante acqua.

Come pulire acciaio dal calcare

Lavello e rubinetti hanno formato quella patina biancastra tipica della formazione di calcare? Purtroppo l’acqua che sgorga dai nostri rubinetti contiene diversi materiali tra cui la calcite, che una volta evaporato il liquido rimangono sulle superfici. Se vivi in una zona in cui l’acqua è particolarmente dura sicuramente puoi valutare la possibilità di acquistare un depuratore domestico, ma in ogni caso sapere come togliere le macchie di calcare da lavandini e rubinetti in acciaio potrà tornarti utile. Ricorda che i depositi calcarei non sono solo brutti da vedere, ma con il tempo possono anche danneggiare i rubinetti del bagno e della cucina.

Hai notato aloni biancastri e vuoi rimuoverli? Il miglior sistema è quello di utilizzare dell’aceto bianco, da applicare con una spugnetta morbida e lasciarlo agire per un’ora. Anche il succo di limone può essere una valida alternativa ai prodotti chimici tradizionali, anche se richiede tempi leggermente più lunghi dell’aceto per dare buoni risultati. Anche in questo caso potrai aiutarti con un vecchio spazzolino da denti a setole morbide, che ti permetterà di arrivare anche nei punti più difficili strofinando leggermente senza fare troppa pressione.

Smac - Brilla Acciaio, Detergente Crema, Azione Anticalcare e Lucidante, Sgrassatore con Barriera Protettiva, 520 ml

3,29  disponibile
8 new from 3,00€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 26 Novembre 2022 05:36

Quasar Lucidante Acciaio, 650ml

4,29
4,00
 disponibile
18 new from 4,00€
Amazon.it
as of 26 Novembre 2022 05:36

Se hai rimandato troppo a lungo la rimozione del calcare da rubinetti e lavandini può essere che le macchie biancastre abbiano assunto una colorazione verde, in particolare all’attacco del rubinetto. In questo caso, se vuoi pulire sanitari e rubinetterie con sistemi naturali potrai realizzare un composto con 3/4 di bicarbonato e 1/4 di aceto, da stendere sulla base e lasciare agire per circa mezz’ora.

Una volta sciacquate con abbondante acqua ricorda di asciugare bene le superfici con un panno morbido per prevenire la formazione di aloni.

Altre letture consigliate:

Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!