Profumatori per bucato: perle, essenze e foglietti (funzionano!)

I profumatori per bucato sono perfetti per avere dei panni che profumano sempre di buono: e possono essere utilizzati in lavatrice, nell’asciugatrice, e non solo. Ecco come funzionano, come utlizzarli e cosa ci offre il mercato.

Pubblicità

Profumi per bucato: come si usano (e perché)?

I profumatori per bucato vengono utilizzati da chi ama circondarsi di panni profumatissimi, come appena lavati. Si dividono in 2 tipologie e in diversi formati, ma tutti con l’unico scopo di rendere profumato il bucato, molto più di quello che farebbe un normale ammorbidente.

Alcuni sono in formato liquido mentre altri in micro capsule: i primi vengono inseriti direttamente nella vaschetta dell’ammorbidente (e quindi vengono utilizzati solo all’ultimo lavaggio), mentre i secondi vengono inseriti all’inizio del programma direttamente nel cestello della lavatrice, rendendo così più durevole la loro profumazione.

Profumatori per lavatrice

Come abbiamo detto sopra, per profumare il bucato non basta l’utilizzo di ammorbidente. Per chi ama profumi decisi e più persistenti è indicato l’uso di profumi per biancheria che hanno appunto lo scopo di trasferire il profumo che amiamo al nostro bucato (e, in alcuni casi, anche di rendere i panni più morbidi).

Profumi per bucato in lavatrice liquidi

La scelta dei profumi per bucato in forma liquida è davvero ampia, in quanto in commercio sono tantissime le aziende che si dedicano alla produzione di questi prodotti. Possiamo quindi scegliere la profumazione che preferiamo ed usare questi prodotti (che ti ricordo essere concentrati) versando la dose indicata nelle istruzioni direttamente nella vaschetta dell’ammorbidente.

Da leggere:  Come profumare la biancheria

Ecco delle essenze per bucato che godono di buone recensioni da parte dei consumatori:

Come non parlare poi delle perle profumate per lavatrice? Le perle per il bucato funzionano davvero e lasciano incantevoli profumi sulla biancheria (che persistono a lungo). Basta inserirne la giusta dose direttamente all’interno del cestello prima dell’avvio della lavatrice per avere un bucato super profumato.

In Italia le perle per lavatrice più diffuse sono le seguenti:

Le micro perle per profumare il bucato vengono inoltre utilizzate in tantissimi altri modi: per esempio alcune persone ne aspirano alcune perle per profumare la casa durante le pulizie con l’aspirapolvere, mentre altre ci creano dei sacchetti per profumare la biancheria direttamente negli armadi e nei cassetti. Il profumo delle perle per bucato è così deciso che queste idee funzionano davvero e, probabilmente, ti piaceranno!

Da leggere:  Come tenere in ordine i cassetti

Profumatori per asciugatrice

Oltre ai profumi dedicati alla lavatrice, in commercio esistono anche delle soluzioni per profumare il bucato in asciugatrice.

Infatti le alte temperature dell’asciugatrice riducono l’effetto profumante dei profumatori per il bucato. Per questo è importante utilizzare dei prodotti specifici disponibili come foglietti profumati per asciugatrice o oli esenziali per asciugatrice.

L’uso dei foglietti profumati è estremamente semplice in quanto basta aprire la confezione ed inserire un foglietto all’interno del cestello dell’asciugatrice ed avviare il nostro ciclo di asciugatura. Quando i panni saranno asciutti noterai subito un bucato estremamente profumato.

Se no nostante tutti questi consigli non sei ancora soddisfatta della profumazione del tuo bucato, allora ti consiglio di leggere l’articolo dedicato a “Come eliminare i cattivi odori della lavatrice“: potresti avere altri problemi che causano il cattovo odore al tuo bucato!

Da leggere:  Ho usato l'aceto al posto dell'ammorbidente: ecco cos'è successo

↪ Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!