in

Porta scarpe salvaspazio: idee da copiare

Il porta scarpe permette di ottimizzare gli spazi, riponendo le calzature in modo utile e mantenendo in perfetto ordine la camera. La casa moderna è spesso concepita con superfici ridotte e le scarpiere possono rivelarsi accessori veramente preziosi. In commercio è possibile trovare modelli da appendere all’interno dell’armadio, altri a mobiletto ed alcuni che possono anche essere riposti sotto al letto.

Vediamo insieme come scegliere il modello di porta scarpe ideale per le proprie esigenze.

Scarpiera grande o porta scarpe salvaspazio?

Nel momento in cui ci troviamo nell’esigenza di acquistare una scarpiera sicuramente la prima cosa a cui prestare attenzione sono le dimensioni. Ovviamente la scelta dovrà tenere conto dello spazio in cui andremo a collocarla, ma anche del numero di scarpe che vi verranno riposte. Se è destinata ad ospitare le calzature di tutta la famiglia certamente la scarpiera dovrà offrire maggiore capienza, ma questo non significa necessariamente che debba essere particolarmente voluminosa. In commercio vi sono porta scarpe salvaspazio a colonna, che sfruttano gli spazi in altezza anziché in larghezza, offrendo la massima capienza con un ingombro minimo.

In genere si tratta di modelli di scarpiere strette, che possono essere collocate con facilità anche dietro ad una porta.

Scarpiera con ante, a ribalta o con ripiani?

Un’altra caratteristica a cui dovremmo prestare molta attenzione riguarda la tipologia. In commercio possiamo trovare scarpiere da armadio, con ante, a ribalta o con ripiani. Vediamo quali sono le differenze.

La scarpiera da armadio è una delle soluzioni salvaspazio più amate. Si tratta di speciali custodie pensate per essere riposte sopra all’armadio ma anche sotto al letto. Volete un consiglio? Si tratta di organizer pensati per contenere 10/12 paia di scarpe proteggendole dalla polvere grazie alla custodia completamente chiusa. Assicurarvi che la parte superiore della custodia sia in plastica trasparente vi aiuterà ad avere sempre una visuale perfetta del contenuto. Se sceglierete di acquistarne più di una non dovrete andare alla ricerca delle scarpe da indossare.

11,10€
disponibile
3 nuovo da 8,50€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 26 Ottobre 2020 17:32

Una soluzione simile è data dalla scarpiera da appendere, che può essere posizionata dietro alla porta oppure all’interno del guardaroba. Le tasche portaoggetti possono contenere guanti, sciarpe, ma anche le calzature da avere sempre a portata di mano senza creare disordine nella stanza.

Ultimo aggiornamento il 26 Ottobre 2020 17:32

La scarpiera con ante è un mobile chiuso che contiene all’interno scaffali in cui vengono riposte le calzature. Questa soluzione viene spesso considerata ideale per mantenere in perfetto ordine la camera in abitazioni in cui non vi sono ripostigli. Il mobile può essere collocato nell’ingresso o in camera ed offre anche un pratico piano di appoggio.

La scarpiera a ribalta è forse uno dei modelli più conosciuti. Ultrasottile e disponibile con un numero variabile di ripiani (ce ne sono alcune che arrivano ad offrire anche 5 ribalte ed altre di dimensioni molto più contenute che possono trasformarsi in un grazioso mobiletto per l’ingresso) è un porta scarpe che si sviluppa in altezza, offrendo grande capienza anche nello spazio angusto dietro alla porta. Occorre fermarla alla parete attraverso appositi tasselli per garantirle stabilità e può rivelarsi poco indicata nel caso in cui abbiate necessità di riporre stivali o scarpe con tacco che potrebbero rovinarsi.

La scarpiera con ripiani è un mobile composto da tante mensole sulle quali vengono collocate le calzature a vista. Può essere indicata nel caso in cui abbiamo necessità di riporre scarpe particolarmente alte o ingombranti (stivali, stivaletti o scarponi) che potrebbero rovinarsi negli spazi angusti di una scarpiera slim. L’assenza di ante rende questo tipo di scarpiera particolarmente indicato a coloro che possono collocare il mobile in un ripostiglio o in garage, ma anche a chi vuole arredare con stile ed eleganza la cabina armadio.

Chi ha a disposizione un sottoscala potrebbe anche prendere in considerazione l’idea di un porta scarpe componibile, sfruttando così uno spazio che altrimenti resterebbe inutilizzato con scaffali modulari da comporre seguendo la linea della scalinata. In genere si tratta di elementi molto capienti, che offrono alloggio alle calzature di tutta la famiglia e danno una mano a mantenere in perfetto ordine la casa.

↪ Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!