Perchè scegliere la cucina a scomparsa

Devi acquistare una nuova cucina e sei attratto da quelle a scomparsa, ma non sei certo che sia la scelta giusta?

Le cucine a scomparsa sono dei piccoli gioielli di perfezione, in grado di rendere anche l’ambiente più piccolo ordinato e accogliente. Utilissime in molte occasioni, ad esempio quando qualche amico ti fa una visita improvvisa e tu hai dimenticato di lavare i piatti, permettono di avere tutto ciò che occorre in poco spazio e di nasconderle alla vista quando non ne hai bisogno.

Sia che tu debba arredare un monolocale, un open-space di grandi dimensioni oppure una piccola cucina, potrai acquistare una cucina a scomparsa già pronta oppure, ancora meglio, rivolgerti a dei professionisti in grado di creare delle cucine su misura Roma, o in qualsiasi località italiana, perfette per soddisfare ogni tipo di esigenza.

Ti stai ancora chiedendo perché dovresti scegliere questo tipo di cucina? Scopriamolo insieme.

Com’è fatta la cucina a scomparsa

La cucina a scomparsa è ideale sia per chi ha poco spazio a disposizione sia per chi vive in un open-space e non può fare altro che posizionare la cucina in un punto della casa visibile agli ospiti.

Quando è aperta, si presenta come una normale cucina di dimensioni variabili, non necessariamente piccola; una volta chiusa non si è in grado di distinguerla da un comune armadio. In alcuni casi è addirittura possibile integrarla nel muro e nasconderla totalmente quando si chiudono le ante, azzerando persino lo spazio occupato.

Ecco perché sceglierla

I motivi per scegliere questo tipo di cucina sono molteplici e non riguardano solo l’aspetto estetico, ma anche quello funzionale e, in alcuni casi, economico.

In particolare, scegliere una cucina a scomparsa è una buona idea perché:

  • Permette di risparmiare spazio: se abiti in un monolocale di pochi metri quadrati oppure se hai un cucinino molto piccolo, la cucina a scomparsa è la scelta ideale in quanto racchiude in poco spazio tutto il necessario per cucinare. Non solo forno, frigorifero, lavello, armadietti e piano di lavoro, ma persino il tavolo può essere integrato nella cucina!
  • Nasconde il disordine: se sei sempre di corsa e hai pochissimo tempo da dedicare alle faccende domestiche, potrebbe capitarti di lasciare i piatti sporchi nel lavello oppure di non riporre subito tutto ciò che hai utilizzato per cucinare. Se aspetti degli ospiti o qualcuno ti fa un’improvvisata, avere una cucina in disordine potrebbe metterti a disagio; con un modello a scomparsa non dovrai fare altro che chiudere le ante e nascondere tutto;
  • Isola gli odori: oltre ai mobili e al disordine, chiudendo le ante della cucina isolerai anche, almeno in parte, gli odori del cibo che hai cucinato. In questo modo potrai goderti la visita dei tuoi amici senza doverti preoccupare dei cattivi odori;
  • Costa meno: in commercio è possibile trovare molti modelli di cucine a scomparsa, anche realizzate su misura, e nella maggior parte dei casi hanno prezzi decisamente più bassi rispetto a quelle tradizionali, anche a parità di stile e di materiali utilizzati per la fabbricazione.

Alla luce di questi aspetti positivi, appare chiaro che i motivi per acquistare questa tipologia di cucina sono molteplici!

Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!