,

Perché la lavastoviglie non lava bene i piatti? Cause e rimedi

La lavastoviglie è una grandissima comodità per ogni famiglia: elettrodomestico divenuto ormai indispensabile, a volte potrebbe mostrare alcuni problemi e non lavare bene i piatti. Ma perché succede? Scopriamo insieme le cause più comuni ed i rimedi per evitare che ciò accada.

Lavastoviglie non lava bene: le possibili cause

Le cause che possono portare la lavastoviglie a non effettuare bene i cicli di lavaggio delle stoviglie sono diverse: per fortuna, tutte hanno una soluzione spesso molto semplice da mettere in pratica. Non importa quale sia il marchio del tuo elettrodomestico: che tu abbia una lavastoviglie Whirlpool, Bosch, Smeg, Indesit o Candy, una delle cause del lavaggio errato dei piatti potrebbe essere una delle seguenti.

Troppo carico nei cestelli

Una delle cause più comuni di una lavastoviglie che lava male i piatti è quella di aver caricato eccessivamente i cestelli.

Le stoviglie infatti devono essere posizionate con un senso logico, evitando che una possa coprire anche solo parzialmente l’altra. Quindi è preferibile non accavallare i piatti e le pentole: meglio caricare una pentola in meno piuttosto che ritrovarsi con tutte le stoviglie da rilavare a mano.

Leggi anche: Perché il bucato puzza? Cause e Rimedi

Carico delle stoviglie impostato male

Tutte le stoviglie devono essere caricate lasciando un po’ di spazio l’una dall’altra: se questo spazio non è presente, l’acqua e il detersivo non riescono a passare e quindi le stoviglie resteranno sporche nonostante lavaggio.

Tubi di scarico sporchi

Una possibile causa di una lavastoviglie che non la va bene oppure che puzza, può essere l’ostruzione (anche solo parziale) dei tubi di scarico dell’acqua.

Periodicamente avvia un lavaggio a vuoto ad alte temperature per pulire le tubazioni dello scarico: molto utili sono anche i prodotti cura lavastoviglie che puoi trovare in commercio presso qualunque supermercato e che servono proprio per questi lavaggi di manutenzione.

Ecco alcuni esempi di prodotti per la pulizia dei tubi di scarico della lavastoviglie.

Avvia una volta al mese un lavaggio a vuoto ad alte temperature con un prodotto apposito per mantenere pulite le tubazioni ed evitare la formazione di cattivi odori.

Filtri sporchi

Anche la pulizia periodica dei filtri della lavastoviglie è molto importante per far si che i piatti escano puliti e profumati dopo ogni lavaggio.

Generalmente si trovano nella parte bassa della lavastoviglie e per pulirli ti basta estrarre il cestello e smontare i filtri per poi lavarli sotto acqua corrente con un po’ di detersivo sgrassante. Cerca di farlo ogni 3/4 lavaggi al massimo.

Detersivo non giusto o troppo detersivo

Anche i detersivi per lavastoviglie possono fare un’enorme differenza: se i piatti escono sporchi dopo il lavaggio in lavastoviglie prova a cambiare tipologia di detersivo.

In commercio ne esistono di varie tipologie – in polvere, liquidi, in tabs – ed ogni marchio può essere più o meno aggressivo di un altro.

Scopri i migliori detersivi per lavatoviglie: leggi le recensioni

Lavastoviglie bicchieri sporchi

Altra problematica molto comune è quella della lavastoviglie che non lava bene i bicchieri, spesso lasciandoli opachi.

Questo problema si può risolvere verificando se il detersivo per lavastoviglie utilizzato contiene già il brillantante: se per esempio usi le “tabs” e queste hanno già del brillantante nella loro composizione, aggiungerne altro nell’apposito comparto comporterà un eccesso di prodotti che renderà i bicchieri opachi! Prova ad eliminarlo ed i bicchieri torneranno a splendere!

Utilizzo del lavaggio rapido della lavastoviglie

L’utilizzo del programma di lavaggio rapido della tua lavastoviglie dovrebbe essere utilizzato solo occasionalmente (per esempio se hai fretta) e solo per il lavaggio di stoviglie poco sporche.

L’utilizzo continuativo di questo programma porterà come risultato tutte le problematiche sopra descritte: la lavastoviglie non lava bene, i piatti restano sporchi, i tubi di scarico accumuleranno grasso e sporco provocando cattivi odori ed il filtro sarà perennamente sporco e maleodorante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *