Olio da cucina: dove smaltirlo

Quando si frigge, soprattutto se per molte persone e se si utilizza una friggitrice, si consuma molto olio da cucina. Ti sei mai chiesta come smaltirlo correttamente? Se la risposta è sì, ecco una guida che ti spiegherà come farlo in modo da prevenire danni alle tubazioni della tua casa e all’ambiente.

Olio da cucina: ecco dove smaltirlo

Le friggitrici, ma anche la frittura “manuale” richiedono molto olio affinché i cibi risultino croccanti e dorati. Ma cosa farne, poi, dell’olio da cucina esausto?

Molte persone hanno la cattiva abitudine di buttarlo nello scarico del lavandino o nel water. Nulla di più sbagliato per la salute delle tue tubature e per l’ambiente. Forse non lo sai, ma l’olio esausto causa danni alle tubazioni domestiche e forma una patina grassa che inquina moltissimo l’acqua.

Non è biodegradabile, né organico, per cui una volta gettato nelle fognature, può finire nelle falde acquifere e rendere non potabile l’acqua impedendo il corretto funzionamento dei depuratori.  Inoltre non è vero che è un ottimo fertilizzante. Al contrario di quello che si crede, se l’olio esausto finisce nel terreno lo impoverisce, privandolo di preziosi microorganismi necessari per la crescita delle piante.

Detto questo, cosa farne dell’olio da cucina dopo l’uso e dove smaltirlo?

La soluzione migliore è quella di procurarsi una tanica o un recipiente in plastica con tappo da tenere a portata di mano, in un angolo del balcone o della cucina. Ogni volta che devi buttare via l’olio esausto, lascialo raffreddare e versalo nel contenitore. Quando è pieno, puoi portarlo in una delle isole ecologiche della tua città, che si occuperà di smaltirlo correttamente e riciclarlo.

Ci sono anche molti supermercati, benzinai e negozi che ritirano l’olio esausto in modo da dargli nuova vita come lubrificante, biodiesel e glicerina per saponi.

Con un piccolo impegno che non costa praticamente nulla, eviterai di immettere un rifiuto dannoso nell’ambiente e risparmierai in quanto non andrai ad arrecare danni alle tubature domestiche, evitando onerosi interventi idraulici.

Potrebbe interessarti anche:
Come coltivare in cucina le erbe aromatiche
Come far tornare splendenti le pentole
Come eliminare i cattivi odori in cucina in modo naturale

Olio da cucina: dove smaltirlo