Lavaggio tende da sole: come fare

Il lavaggio delle tende da sole esterne e delle tende della veranda è un compito che dovrebbe essere svolto almeno una volta all’anno per preservarne la bellezza e la qualità del tessuto. Ecco come procedere al lavaggio delle tende da sole.

Pubblicità

Il lavaggio delle tende da sole, come abbiamo accennato, deve essere svolto periodicamente e l’arrivo della bella stagione è il periodo perfetto per prendersene cura al meglio e permetterci di godere della loro bellezza per tutta la primavera e per tutta l’estate.

Solitamente questo compito si svolge a mano, ma se hai la possibilità di lavare la tenda da sole in lavatrice in quanto consentito dal tipo di tessuto (controlla l’etichetta) potrai evitarti una grande fatica.

È sempre bene evitare di utilizzare metodi troppo aggressivi come l’uso di una idropulitrice o di una vaporella perché potrebbe rovinare sia il tessuto che le cuciture di cui è composta. Per questo motivo prima di procedere al lavaggio delle tende da sole cerca l’etichetta di lavaggio e segui con attenzione e in modo scrupoloso le indicazioni fornite.

Togliere la polvere

Il primo passo che devi compiere per pulire le tende da sole e quello di rimuovere la polvere e lo sporco che si sono accumulati nel tempo: puoi farlo aiutandoti con una scopa, con un aspirapolvere, una spazzola a setole morbide oppure soffiando dell’aria con un piccolo compressore.

Come lavare le tende da sole

A seconda dello sporco presente sulle tende da sole potrai lavarle con sola acqua tiepida oppure, se necessario, aggiungere un po’ di bicarbonato o sapone di Marsiglia all’acqua.

Da leggere:  10 regole per tenere la casa in ordine senza stress

Prima di procedere ricorda di non far accumulare l’acqua al centro della tenda perchè potrebbe danneggiarla o danneggiare la struttura della tenda da sole. Assicurati quindi che il tessuto sia sempre in tensione.

Se le macchie sono persistenti sarà necessario aiutarti con una spazzola oppure con una scopa se non hai la possibilità di smontarle. Ricordati inoltre di lasciar agire il sapone per qualche minuto prima di spazzolarlo.

Prima di procedere ricordati sempre di leggere l’etichetta perché dovrai regolarti in base al tessuto di cui è composta la tenda da sole per evitare di rovinarlo o macchiarlo.

Se non hai la possibilità di smontare la tenda puoi aiutarti nell’impresa utilizzando una pompa per il giardino che ti aiuterà a sciacquare le tende da sole e rimuovere le macchie. Dovrai risciacquare con cura per evitare ogni residuo di sporco e di sapone.

Gli escrementi si possono rimuovere facilmente dalla tenda da sole utilizando 1/4 di tazza di detersivo per piatti in 4lt d’acqua. Le macchie di muffa nelle tende da sole si possono rimuovere utilizzando una miscela composta da 1/4 di tazza di detersivo per piatti e 1 tazza di candeggina in 4lt d’acqua.

Per le macchie più persistenti potrebbe essere necessario ripetere questo secondo passaggio ed insistere un pò aiutandoti con una scopa o una spazzola con il manico lungo: attendi che sia completamente asciutta prima di riporla perché l’umidità potrebbe formare delle macchie di muffa.

Come evitare che si formino macchie sulle tende da sole

Evitare la formazione di macchie sulle tende da sole non è un compito semplice, ma con alcune attenzioni possiamo prevenirle o rimuoverle subito prima che si secchino e diventino così difficoltose da rimuovere.

Da leggere:  Acqua Demineralizzata: caratteristiche, prezzo ed impieghi

Anzitutto se la tenda si trova sopra un terrazzo cerca di evitare di lavarlo facendo cadere l’acqua proprio sopra la tenda, perchè iuna volta asciutta lascerà inevitabilmente delle macchie di sporco.

Per evitare macchie persistenti sarebbe buona norma dedicarsi al lavaggio delle tende da sole almeno un paio di volte l’anno: all’inizio della primavera, e al termine dell’estate. Lasciare le tende sporche per troppo tempo potrebbe rendere difficile la successiva pulizia.

Un altro metodo per evitare che le tende si sporchino inutilmente è quello di chiuderle quando non sono in uso o quando non sono necessarie: in questo modo si eviterà il depositarsi di escrementi di uccello che possono essere corrosivi e, oltre a macchiare, danneggiare il tessuto stesso.

Tenda da sole molto sporca: cosa fare

Se la tenda da sole è molto sporca, magari a causa di anni ed anni di smog e intemperie e un lavaggio a mano non è riuscito a risolvere, potresti valutare l’idea di cambiare il tessuto mantenendo la struttura. Avresti l’occasione per rinnovare l’aspetto della casa con un colore che più ti piace e, ora che sai come fare, potrai mantenerlo sempre pulito per molti anni.

Non perdere anche questi consigli:

↪ Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!