Lana infeltrita: 3 rimedi per salvare il tuo maglione preferito!

Il maglioncino a cui tenevi tanto è finito per sbaglio in lavatrice e ora la lana è infeltrita? Niente paura, prima di farti prendere dallo sconforto leggi come fare per ridare morbidezza al pullover.

Pubblicità

Se un capo di lana è finito nel bucato normale sicuramente nel riaprire l’oblò della lavatrice a lavaggio terminato avrai una brutta sorpresa: la lana non tollera molto bene le alte temperature ed è sempre bene usare solo programmi delicati appositi, ma una svista può anche succedere e allora vediamo come rimediare.

Rimedi naturali per la lana infeltrita

Per porre rimedio a un tessuto di lana infeltrito potresti metterlo a bagno in una bacinella in cui hai collocato acqua tiepida e bicarbonato di sodio. Tra le tante virtù del bicarbonato di sodio vi è anche quello di ridare morbidezza alla lana infeltrita. Riempi la bacinella con acqua tiepida e aggiungi 4 cucchiai di bicarbonato, poi metti in ammollo il tessuto e lascialo per un’intera notte. Al mattino lava il capo con del sapone di Marsiglia e ponilo ad asciugare su un piano orizzontale. Il risultato ti stupirà.

In alternativa puoi utilizzare acqua fredda e latte (tre parti di acqua ed una di latte) per l’ammollo del tuo capo di lana. Il latte ha enormi proprietà nutrienti che permettono di recuperare la morbidezza perduta alla lana. Anche in questo caso il capo di lana dovrà restare in ammollo almeno una notte ed essere lavato il mattino successivo del sapone di Marsiglia.

4,84€
5,90€
disponibile
19 new from 4,84€
as of 23 Luglio 2021 15:48
Amazon.it
5,45€
disponibile
12 new from 5,45€
as of 23 Luglio 2021 15:48
Amazon.it
36,60€
disponibile
2 new from 34,80€
as of 23 Luglio 2021 15:48
Amazon.it

Se invece non vuoi attendere tutta la notte puoi lavare il tuo golfino di lana con un prodotto riparatore specifico anti infeltrimento. Seguendo le indicazioni di lavaggio riportate chiaramente sull’etichetta potrai recuperare il tuo maglioncino preferito in pochissimo tempo. Tra i vantaggi che offre un prodotto specifico vi è quello di non dover risciacquare i capi e può essere utilissimo anche in tutti i capi d’abbigliamento ed i tessuti che, anche se non sono stati sottoposti a lavaggi sbagliati, hanno comunque perso nel tempo un po’ della loro originaria morbidezza.

Da leggere:  Bucato: come ridurre la quantità di panni da lavare

Un ultimo consiglio: per non dover rimediare a tessuti di lana infeltriti controlla sempre bene le etichette dei tuoi capi prima di impostare il programma di lavaggio. Scopri come interpretare le varie icone presenti nelle etichette e come riconoscere i simboli di lavaggio per ogni tessuto.

↪ Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!