in ,

Frigorifero non funziona: ecco cosa fare

Anche se spero non ti succeda mai, i guasti del frigorifero, soprattutto in estate, rappresentano un’emergenza alla quale far fronte con celerità, per evitare che gli alimenti si deteriorino. Ma fortunatamente puoi prevenire malfunzionamenti seguendo 4 semplici consigli che ti permetteranno di evitare spiacevoli imprevisti.

Prevenire è meglio che curare

Come fare per prevenire i danni al frigorifero? Ecco 4 regole d’oro da seguire tutto l’anno per fare in modo da non ritrovarti con l’acqua alla gola quando meno te lo aspetti!

Sbrinare con regolarità: almeno 2 volte l’anno sbrina il frigo in modo da evitare dispersioni di calore. Il ghiaccio va lasciato sciogliere naturalmente, senza forzarlo.

Pulisci almeno una volta l’anno la grata posteriore del frigorifero: sposta il frigo e con un pennello pulisci bene la grata che si trova nella parte posteriore, in modo da togliere residui e polvere.

Non dimenticare mai di controllare almeno 1 volta all’anno che il foro di scolo sia libero e pulito. Inoltre svuota la vaschetta e detergila con cura.

Assicurati di lasciare almeno 5 o 7 cm di spazio tra le pareti e il frigorifero. Questo permetterà un migliore circolo dell’aria, evitando malfunzionamenti imprevisti.

Leggi anche: Come pulire il frigorifero

Cosa fare se il frigo non funziona?

Il primo passo è quello di verificare che la presa della corrente funzioni correttamente: prima di chiamare un tecnico, è sempre meglio accertarsi che il malfunzionamento del frigo non sia dovuto ad una banalità.

Stacca la presa della corrente e prova a riattaccarla nuovamente: se il frigorifero non si accende ancora, magari aiutandoti con una prolunga, prova ad inserire la spina su un’altra presa della corrente per escludere la possibilità che il problema non sia del frigo, ma della presa della corrente stessa.

Se questi accorgimenti non sono stati sufficienti o se ormai il danno è fatto, dovrai chiamare un tecnico frigorista che ti guiderà alla risoluzione facendoti effettuare alcuni controlli.

Quando necessario interverrà d’urgenza, andando a riparare il danno in modo da far ripartire il frigo nel minore tempo possibile.

Nel frattempo, puoi tentare di limitare i danni, chiudendo bene la porta ed evitando ulteriori dispersioni di calore per mantenere il più possibile la temperatura ed evitare di buttare via tutto.

Frigorifero non funziona: ecco cosa fare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lavatrice con carica dall'alto: vantaggi e svantaggi

Lavatrice con carica dall’alto: vantaggi e svantaggi

Come organizzare il frigorifero

Come organizzare il frigorifero