Frigo: come pulirlo prima delle vacanze


Prima di partire per le vacanze, che siano esse lunghe o meno, è importante pulire il frigorifero ed il freezer, in modo da evitare muffa e cattivi odori che possono rendere meno piacevole il tuo rientro a casa. Ma come pulire il frigo in maniera efficace prima delle vacanze? Ecco alcuni suggerimenti!

Frigorifero: prima di partire, puliscilo così!

Una delle operazioni da compiere prima di partire per le vacanze è quella di pulire accuratamente il frigo e il freezer, in modo da non ritrovarsi al rientro con cattivi odori, muffe e altre spiacevoli sorprese.

Questa operazione è molto utile anche quando devi lasciare la casa estiva di tua proprietà o un appartamento in montagna/campagna dal quale ti assenterai per diverso tempo.

Per procedere in maniera efficace ti serviranno:

  • un panno morbido
  • acqua e aceto o bicarbonato

Come si fa?

Per pulire frigo e freezer prima delle vacanze, come prima cosa dovrai svuotarlo del tutto e consumare i cibi che sono soggetti a scadenza. Meglio evitare di fare la spesa nei giorni precedenti, in modo da far fuori tutti gli avanzi presenti all’interno dell’elettrodomestico.

Una volta vuoto, lascialo sbrinare per qualche ora, in modo da togliere tutto il ghiaccio. Ricorda che, man mano che si scioglierà, dovrai passare un panno morbido e molto assorbente (ad esempio in microfibra) per evitare ristagni di acqua.

Quando sarà completamente asciutto e privo di brina, risciacqua con acqua e aceto oppure acqua e bicarbonato, dall’azione anti odore, antibatterica e disinfettante.

Infine, per mantenerlo fresco, metti un bicchiere con un po’ di aceto, oppure delle patate o dei fondi di caffè, che evitano la formazione di cattivi odori.

Se la tua vacanza durerà più di 2 settimane, ti consiglio vivamente di spegnerlo, in modo da risparmiare sulla bolletta della luce.

Non solo prima delle vacanze!

Le operazioni di cui abbiamo parlato in questa guida, non sono un’esclusiva pre-vacanziera, ma buone abitudini da compiere periodicamente.

Una volta alla settimana, pulisci il tuo frigorifero con acqua e aceto o bicarbonato, anche senza sbrinarlo preventivamente. In questo modo lo disinfetterai in maniera naturale ed eviterai la formazione dei batteri responsabili dei cattivi odori.

Sbrina freezer e frigo una volta ogni 1-2 mesi, per evitare che il ghiaccio occupi inutile spazio e causi malfunzionamenti.

Infine, metti sempre in un angolino una mezza patata, un limone tagliato in due o un contenitore con dei fondi di caffè: sono dei perfetti assorbi odore naturali. Il consiglio è quello di cambiarli settimanalmente, in occasione della pulizia.