in

Divano letto: come scegliere quello giusto per le tue esigenze

Il divano letto: il pezzo d’arredamento salvaspazio per antonomasia, in grado di semplificarti davvero la vita e risolvere i problemi di spazio a casa, soprattutto se vivi in un piccolo appartamento.

Pubblicità

Oggigiorno, soprattutto nelle grandi città, prima di trovare la casa dei propri sogni ci si accontenta spesso di spazi più ristretti e di metrature minori, come monolocali o bilocali. In questo caso, il divano letto può essere la soluzione ideale per non rinunciare al comfort mantenendo allo stesso tempo un ambiente ordinato ed esteticamente piacevole.

Il divano letto è anche l’alleato numero uno per chi necessita di un posto in più dove far accomodare gli ospiti, di tanto in tanto, per un breve soggiorno o – perché no – per un simpatico pigiama party. Inoltre, scegliere un divano letto è molto utile anche quando si deve arredare la casa per le vacanze, dove magari non si necessita di un vero e proprio letto, che potrebbe risultare ingombrante.

Insomma, se per l’uno o per l’altro motivo siete in cerca di un divano letto da acquistare, Mondoflex ha di certo quello che fa al caso vostro. L’azienda italiana leader nella vendita di reti e materassi, infatti, è una voce esperta anche in tema di divani letto e a tal proposito ha dei preziosi consigli da darvi.

Divano letto: come sceglierlo e per quale modello optare

La scelta del divano letto, infatti, non è così semplice come si potrebbe pensare, per una valida ragione: di divani letto ne esistono diversi tipi. Più si allarga il ventaglio di modelli a disposizione sul mercato, più ci si può ritrovare confusi su quali siano i criteri di scelta da dover tenere in considerazione prima dell’acquisto del nuovo divano letto.

Pubblicità

Le dimensioni del divano letto

Uno degli aspetti fondamentali di cui tener conto nella scelta del divano letto perfetto per la propria abitazione è di certo la sua dimensione (sia quando è chiuso sia da aperto), da cui conseguono praticità e comodità.

Se si dispone di poco spazio, infatti, un modello non vale l’altro: considerato che bisogna sempre lasciare privi di ingombri almeno 50 cm per lato una volta che il divano è aperto, per un corretto movimento all’interno della stanza, va anche detto che alcuni divani letto si aprono in maniera diversa a seconda del meccanismo che caratterizza la loro struttura e dunque, a causa del loro ingombro, sono più o meno adatti a una determinata metratura della stanza.

Scegliere un divano a due posti, a tre sedute oppure un modello ad angolo con penisola, infatti, non è solo una questione di estetica e di preferenza, perché lo stile del divano letto è legato anche alla sua praticità.

Le misure di rete e materasso di un divano letto generalmente sono per lo più standard – ovvero 80 x 190 per i letti singoli, 120 x 190 per la piazza e mezza e 160 x 190 cm per quanto riguarda un letto matrimoniale classico – e in genere la profondità del divano letto, compresa la struttura esterna, non è minore di 90 cm; l’ingombro totale del divano letto quindi, a parità di misure di rete e materasso, cambierà a seconda del modello e del sistema di apertura.

Come scegliere il materasso del divano letto

La scelta del materasso è legata anche all’uso che si deve fare del divano letto: se lo si usa come letto principale, per esempio in un monolocale, occorre scegliere un modello che abbia rete e materasso estremamente comodi e confortevoli, che possano sostenere bene la colonna vertebrale nel corso del tempo. 

Diverso è il caso del divano letto che viene usato saltuariamente nella casa vacanza o dagli ospiti, che potrà dunque avere un materasso più sottile (in genere, lo spessore del materasso in un divano letto è compreso tra i 12 e i 15 cm, ma quelli più confortevoli raggiungono anche i 20 cm). Un buon compromesso può essere un modello con materasso di 17 cm e rete elettrosaldata, come il divano letto Compas Eco.

Solo in schiume poliuretaniche o schiuma e memory foam, i materassi dei divani letto vanno scelti con lungimiranza, così come la rete: le migliori sono quelle con doghe in legno, che garantiscono un supporto ideale, ma vi sono anche reti a maglia metallica elettrosaldata, come quelle dei divani letto firmati da Fratelli Ranucci – dotate di un particolare sistema di cinghie elastiche.

I sistemi di apertura del divano letto

Ma come si apre il divano letto? Anche qui, in diversi modi. Vi sono almeno cinque diversi meccanismi di apertura del divano letto:

  • A estrazione: rete e materasso sono piegati al di sotto dei cuscini e si estraggono una volta che questi vengono rimossi.
  • A fisarmonica: occorre tirare in avanti la seduta per distendere il materasso. In genere questo modello è privo di braccioli ed è poco ingombrante.
  • A ribalta: il meccanismo è pratico e semplice e per aprire il divano basta ribaltare la seduta.
  • A clic clac: permette di ricavare un posto letto dallo schienale del divano, aprendolo con un sistema basculante.
  • A cassetto: un meccanismo che permette di estrarre da sotto la seduta una parte di divano. Nel caso del divano letto COMBI, questo meccanismo unisce anche una seduta che si può alzare, e può dunque ospitare anche tre persone.

Infine, anche l’occhio vuole la sua parte: in ecopelle, in microfibra o in tessuto vellutato, sfoderabili o no, i divani letto possono avere diversi stili, ma in questo caso la scelta sarà unicamente dettata dal gusto personale.

↪ Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!