, ,

Cosa pulire con aceto? 15 utilizzi che non ti aspetti

Pulire con aceto? Certo che è possibile, anzi, ti stupirai dell’efficacia dell’aceto nelle pulizie di casa. Abbiamo già parlato recentemente delle magie che puoi ottenere utilizzando l’aceto per pulire casa. Scopriamo insieme nuovi fantastici utilizzi casalinghi che puoi fare con questo prodotto.

Cosa pulire con aceto: rimedi facili che ti semplificano la vita

L’aceto è un ottimo anticalcare naturale, utilizzatissimo in passato dalle nostre nonne. Il suo utilizzo per le pulizie di casa sta man mano diffondendosi sempre di più, principalmente per 2 motivi (che sono poi i vantaggi dell’usare l’aceto per pulire):

  • Costa molto meno dei detersivi ed è più efficente
  • L’aceto non inquina essendo un prodotto naturale

L’aceto è conosciuto, oltrechè come condimento per l’insalata, anche per le sue fantastiche proprietà disincrostanti verso il tanto odiato calcare, che con il tempo si deposita ai bordi del rubinetto rendendo la sua rimozione davvero difficile, anche utilizzando detersivi specifici molto costosi.

Ok, l’aceto è un anticalcare. Ma cosa posso pulire con questo prodotto?

Come accennato poco sopra, uno dei suoi utilizzi più conosciuti è quello di rimuovere facilmente il calcare dai rubinetti di casa. Per conoscere la ricetta ed il dosaggio, leggi questo articolo.

Un altro fantastico (e risparmioso) utilizzo di cui vi abbiamo già parlato, pulire con aceto per rimuovere il calcare dalle macchinette automatiche del caffè. Al posto dell’utilizzo di prodotti specifici per pulire le macchine del caffè, puoi utilizzare semplicemente un pò di aceto. Per saperne di più, leggi questo articolo.

L’aceto è molto utile anche per pulire i lavandini ed il water: nel primo caso, utilizzate una miscela di aceto ed acqua da conservare con cura in uno spruzzino. Al bisogno, spruzzate il composto sui lavandini e lasciate agire per qualche minuto prima di risciacquare. Per pulire un fondo del water particolarmente sporco, versate un bicchiere di aceto e lasciate agire per 1 ora circa, trascorso questo tempo tirate lo sciacquone. I sanitari torneranno a splendere e saranno come nuovi!

La miscela di aceto ed acqua è molto utile anche nella pulizia delle piastrelle del bagno e del box doccia: al posto dei detersivi anticalcare specifici (che hanno un costo di circa 4€), spruzzare sulle superfici da pulire la miscela di aceto ed acqua e lasciate agire per una decina di minuti. Risciacquate strofinando leggermente con una spugna per rimuovere il calcare più persistente.

pulire con aceto

Come suggerito direttamente sul sito dell’aceto Ponti, può essere utilizzato anche come anticalcare per la lavatrice, da aggiungere direttamente nella vaschetta del detersivo. Basta aggiungerne un paio di cucchiai al normale detersivo per mantenere efficente la nostra lavatrice, rimuovendo il calcare che potrebbe essersi incrostato nelle tubazioni e nel cestello della lavatrice.

Per lucidare le forchette, che a volte presentano dei fastidiosi aloni, basta versare qualche goccia di aceto su un panno e strofinare con cura le posate. Diventeranno lucenti e splendide come non mai!

Se ami tenere in casa dei fiori in vaso, periodicamente puoi pulire l’interno del vaso versando 2 cucchiai di aceto ed un pò di acqua. Lascia agire per circa 15 minuti e poi pulisci come faresti abitualmente con una spugnetta. Le incrostazioni si staccheranno praticamente da sole, lasciando lindo e pulito il vaso dei fiori!

Per un buon funzionamento del ferro da stiro, periodicamente aggiungi un pò di aceto nella vaschetta dell’acqua e lascialo agire per circa 15/20 minuti. Trascorso questo tempo, aiutandoti con il vapore del ferro da stiro, fai evaporare tutta l’acqua contenuta nella vaschetta. Riuscirai cosi a mantenere i fori del ferro da stiro puliti e privi di calcare.

Puoi pulire con aceto anche l’aria viziata di una stanza: se per esempio hai appena pitturato, o in casa è presente odore di fumo o di bruciato, puoi riempire una piccola vaschetta di aceto e lasciarla agire per una notte. Il giorno dopo l’aria sarà completamente purificata e priva di fastidiosi odori.

Abbiamo parlato anche di quanto sia utile pulire con aceto i pavimenti: puoi ottenere un ottimo risultato di pulizia spendendo poco e senza inquinare! Per saperne di più, leggi questo articolo.

Esattamente come per la lavatrice, puoi mettere un pò di aceto anche nella lavastoviglie per rimuovere i cattivi odori, tenere pulite le tubazioni dal calcare e rendere splendente l’interno della lavastoviglie. Qualcuno lo utilizza anche al posto del brillantante.

In caso di intasamento del lavandino, puoi provare a versare un bicchiere di aceto nello scarico e lasciarlo agire per 30 minuti: fai poi scendere l’acqua calda per un minuto. Se il “blocco” è leggero, il lavandino dovrebbe sturarsi.

Infine è bene sapere che la miscela di acqua e aceto è perfetta anche per pulire vetri e specchi. Provare per credere!

Potrebbero interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *