in

Contenitori per la raccolta differenziata

Sentiamo sempre più spesso parlare di inquinamento e salvaguardia dell’ambiente, tutti ne comprendiamo l’importanza ma non sempre ci rendiamo conto che ognuno di noi, nel suo piccolo, può davvero contribuire in maniera determinante. Come? Suddividendo in casa i rifiuti domestici ed avviandoli allo smaltimento più idoneo per ognuno di loro. Con i contenitori per la raccolta differenziata questa operazione diventa veramente semplice.

In commercio ne esistono di diversi tipi, adatti a chi dispone spazi outdoor ed a chi invece deve gestire i rifiuti domestici nel proprio appartamento. Vediamo insieme come scegliere il miglior contenitore raccolta differenziata.

Contenitori per la raccolta differenziata
Contenitori per la raccolta differenziata

Tre in uno: contenitori per chi non ha molto spazio

Se pensi che gestire i rifiuti domestici senza uno spazio a disposizione sul terrazzo o in giardino sia complicato, sicuramente i contenitori tre in uno ti faranno cambiare idea.

Leggermente più voluminosi di una normale pattumiera hanno al loro interno tre diversi scomparti in cui possono trovare posto plastica e vetro, residui organici e indifferenziato. Sono in genere realizzati in acciaio inossidabile ed hanno una base in plastica, ideale per garantire al tuo pavimento una protezione perfetta. Il coperchio viene azionato a pedale, per non costringerti a toccare niente con le mani, mentre il sistema di chiusura (solitamente ammortizzato) assicura una protezione totale dai cattivi odori.

Se lo spazio a disposizione nell’appartamento è veramente poco potresti addirittura optare per un bidone raccolta differenziata a torre, che si sviluppa in altezza occupando lo spazio di una normale pattumiera per consentirti di dividere plastica/vetro, organico e indifferenziato. Per una soluzione salvaspazio ottimale vi sono contenitori che prevedono anche l’alloggio dei sacchetti di scorta, in modo tale da poterli avere sempre a portata di mano.

30,50€
disponibile
12 nuovo da 26,59€
Amazon.it
Ultimo aggiornamento il 19 Settembre 2020 10:05

I set da tre contenitori sono disponibili anche in versione componibile e modulare, permettendoti così di scegliere se disporli a torre oppure uno affiancato all’altro, in base agli spazi che hai a disposizione.

Ultimo aggiornamento il 19 Settembre 2020 10:05

Contenitori raccolta differenziata da esterno

Se disponi di uno spazio outdoor (giardino, balcone o terrazzo) sicuramente potrai contare su un numero maggiore di contenitori disponibili per fare la raccolta differenziata nel modo corretto.

Tutti noi produciamo una grande quantità di plastica: dalle bottiglie in pet ai cestelli in cui si trovano la frutta e la verdura che acquistiamo al supermercato, dai contenitori per i detersivi alle confezioni per affettati. Se vuoi davvero dare una mano all’ambiente ricorda che tutti questi rifiuti, se correttamente smaltiti, possono essere completamente riciclati.

Si tratta senza dubbio della tipologia di rifiuti più voluminosi e la scelta del contenitore per la raccolta plastica dovrà essere fatta tenendo conto delle esigenze della tua famiglia. Un piccolo consiglio: sai che puoi ridurre il volume della plastica semplicemente utilizzando un compattatore per bottiglie in plastica e lattine?

35,99€
disponibile
2 nuovo da 35,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 19 Settembre 2020 10:05

Per una gestione ottimale degli scarti in plastica i modelli a disposizione sono davvero molti: da quelli con capacità fino a 110 litri, per famiglie numerose, a quelli di dimensioni più contenute, perfetti per i single o le coppie che magari provvedono a compattare i contenitori in plastica di maggior ingombro.

66,00€
disponibile
19 nuovo da 61,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 19 Settembre 2020 10:05

Alcuni modelli di contenitori per rifiuti in plastica prevedono l’abbinamento con altri, in modo tale da offrirti in un tris omogeneo e compatto la soluzione perfetta per la gestione dei tuoi rifiuti domestici.

Oltre alla plastica ed al vetro infatti potranno trovarvi posto anche i rifiuti indifferenziati ed il materiale organico. Potresti ad esempio pensare ad una soluzione esterna con un tris di contenitori da affiancare ad uno di dimensioni ridotte da collocare sotto al lavello in cucina, per i residui organici che poi alla sera potrai trasferire nel contenitore esterno.

In commercio potrai trovare anche tris di contenitori per la raccolta rifiuti da esterno con le ruote, perfetti per consentirti spostamenti agevoli e veloci.

43,80€
disponibile
2 nuovo da 43,80€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 19 Settembre 2020 10:05

Ovviamente, indipendentemente dal modello scelto, è importante assicurarsi che siano bidoni per la raccolta differenziata idonei ad una collocazione esterna: resistenti alle intemperie ed in grado di offrire un buon isolamento, per evitare cattivi odori e presenza di insetti in giardino.

Compost: i rifiuti organici diventano terriccio fertile

Se hai a disposizione un piccolo giardino o un terrazzo potresti anche pensare ad un bidoncino per i rifiuti organici capace di trasformare ciò che getti nella spazzatura in terriccio fertile.

Ultimo aggiornamento il 19 Settembre 2020 10:05

Ve ne sono alcuni che assicurano una perfetta tenuta degli odori e permettono di conservare gli scarti alimentari fino a quando questi potranno essere trasferiti in un compost esterno.

Con questa soluzione potrai dare una mano all’ambiente ed avere un ottimo fertilizzante e concime naturale per i tuoi fiori e per l’orto. Se sei interessato e vuoi sapere come trasformare i rifiuti organici in terriccio segui questo link.

↪ Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!