Ospiti dell’ultimo minuto? Non lasciarli senza un posto a tavola

Quando si ha una casa piccola, spesso si rinuncia al piacere di organizzare un pranzo oppure una cena in compagnia perché non si ha lo spazio per un tavolo abbastanza capiente per far sedere diverse persone. In questi casi non bisogna arrendersi ed occorre pensare a una possibile soluzione al problema, come ad esempio le consolle allungabili. Queste, per chi non lo sapesse, sono mobili di piccole dimensioni che all’occorrenza diventano dei capienti tavoli da sfruttare per condividere i pasti con le persone care. In poche parole, grazie ad essi è possibile ottimizzare gli spazi a disposizione senza dover dire necessariamente addio alle serate con gli amici.

Come funzionano le consolle allungabili?

Le consolle allungabile si presentano con un piano d’appoggio dalle dimensioni ridotte (in genere di appena 50 cm) che può essere trasformato in un tavolo dalla lunghezza di circa tre metri e in grado di ospitare fino a 12 persone. Per far ciò, vengono posizionati dei pannelli (le “allunghe”) all’interno delle apposite guide. Quando è chiusa, la consolle può trovare spazio in qualsiasi ambiente, per questo rappresenta una possibile soluzione in tutte quelle abitazioni di ridotte dimensioni. In genere viene posizionata all’ingresso oppure in un lungo corridoio (con la funzione di “svuotatasche” oppure per poggiare i soprammobili), tuttavia può essere inserita anche in ambienti come il soggiorno o la camera da letto, e può fungere anche da tavolo per due oppure da piccola scrivania.

Come scegliere la consolle giusta?

Capire quale consolle acquistare non è affatto facile; per non commettere errori, quando si sceglie la consolle allungabile è necessario valutare molteplici fattori, così da individuare quella più adatta alle proprie esigenze. È necessario chiedersi in primis quante volte si prevede di utilizzarla: se solo sporadicamente, si può pensare di sacrificare un po’ la funzionalità e scegliere prettamente tenendo conto dell’estetica; mentre, se si ha intenzione di impiegarla spesso è fondamentale trovare un modello facile e comodo da montare, nonché molto robusto, in grado di sopportare continui solleciti. Bisogna, poi, scegliere la lunghezza giusta per ospitare il numero di persone desiderato, infatti la maggior parte delle consolle è adatta ad ospitare 12 persone, ma esistono in commercio anche dei modelli che si estendono per più di tre metri e sono, pertanto, adatti a tavolate di 14/16 persone. Infine, bisogna chiedersi dove posizionare la consolle in modo da poter scegliere lo stile più adatto alle proprie esigenze, poiché la consolle allungabile deve abbinarsi al resto dell’arredamento.

I diversi materiali

Le consolle allungabili possono essere prodotte utilizzando materiali differenti: le più diffuse sono quelle in legno massello considerate le più pregiate e resistenti, poiché realizzate con un materiale che non subisce trattamenti. Il nobilitato, invece, è una soluzione più economica, ma ugualmente resistente: si tratta di un pannello rivestito da un materiale plastico, che può essere verniciato oppure laccato. Oltre al costo inferiore rispetto al legno massello, il nobilitato è molto resistente a macchie e graffi. Esistono, infine, anche delle consolle in cemento, dal look moderno che ben si adattano agli arredamenti in stile industrial.

Potrebbe interessarti anche:

Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!