L’estate si avvicina: consigli per la cura del giardino

Prendersi cura degli spazi verdi è qualcosa di molto bello e che può diventare un’attività alquanto soddisfacente. Con l’arrivo dell’estate è molto importante avere delle piccole attenzioni che permetteranno di evitare che possano rovinarsi le piante.

Riparare i danni

Un primo elemento fondamentale da ricordare è che per ottenere dei buoni risultati dalla cura del giardino, è bene conservare integrità. Questo vuol dire, ad esempio, munirsi di arnesi specifici disponibili presso un outlet giardinaggio. Il freddo potrebbe aver danneggiato le parti di una pianta, per cui è bene curarsene in tempo così da fare in modo che in estate possa mantenere intatti i suoi rami e fiori.

Attenzione allo stato delle piante

Con l’arrivo della bella stagione, non si può fare a meno di sottolineare come il verde debba essere il colore predominante. Qualche attenzione in più è bene averla per quelle piante che potrebbero aver sofferto gli sbalzi termici: in particolare, le siepi o quelle con rami molto grandi e sottili. In tal senso, sarebbe bene ripiantare gli arbusti che potrebbero essere cresciuti e non entrare più in un vaso. In tal modo queste specie vengono preparate al meglio all’arrivo della stagione più calda dell’anno.

Allontanare eventuali ospiti indesiderati

All’interno di un giardino è facile che possano esserci specie viventi non proprio benefiche per il benessere delle piante. Il che vuol dire che non bisogna solo verificare il loro stato, ma è necessario verificare che il giardino non sia infestato da roditori, talpe o anche insetti e parassiti che potrebbero creare non pochi problemi. Si deve partire dal verificare se possano esserci fonti di acqua stagnante: questa si crea facilmente soprattutto in caso di abbondanti piogge in primavera. Prima dell’estate, è bene evitare che si possano creare questi accumuli di acqua che potrebbero favorire la presenza di insetti, su tutti le zanzare.

Riavviare il sistema di irrigazione

Innaffiare il giardino con una certa regolarità, nel momento in cui si avvicina il periodo più caldo dell’anno, è qualcosa di molto importante. Questo vuol dire che è bene avere un sistema di irrigazione ben funzionante. Motivo per cui, prima dell’estate, è necessario effettuare delle verifiche e provare che funzioni al meglio così da non avere problemi e non correre il rischio di rimanere a secco di acqua. Le verifiche devono riguardare principalmente i tubi e gli irrigatori, oltre ai rubinetti. Inoltre, vanno controllati eventuali timer così che possa essere bagnato il giardino con costanza nell’arco della giornata.

Mantenere pulite le grondaie

All’interno di un giardino, o comunque di uno spazio verde di cui potersi prendere cura in estate, è molto importante che le grondaie e le canalette di scolo siano ben pulite. Queste potrebbero ostruirsi a causa di petali, polline e di tutta quella serie di detriti che si muovono col vento. Il ristagno idrico è facile che possa manifestarsi in questi casi e determinare problemi oltre a diventare causa di proliferazione di una serie di agenti infestanti dannosi. Meglio perciò svuotarle in caso di necessità e dedicare del tempo alle procedure di pulizia.

Munirsi di tempo e pazienza

Non bisogna mai dimenticare che, al di là di arnesi e attrezzi utili, non devono mai mancare il tempo e la pazienza per prendersi cura del giardino prima dell’estate. Questo vuol dire dedicarsi con una certa dedizione a questo lavoro che può regalare un risultato molto soddisfacente e fare in modo che anche il giardino possa vivere una condizione di benessere.

Altre letture consigliate:

Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!