in

Come togliere il silicone dai vetri

ll silicone è sicuramente un materiale molto utile per sigillare e isolare dagli spifferi diverse superfici. Ma può capitare di compiere qualche pasticcio e di dover rimuovere residui di questo prodotto dai vetri. Oggi vedremo insieme i metodi più efficaci per togliere il silicone dal vetro.

Togliere il silicone dai vetri: tutti i trucchi

Uno dei metodi più usati per rimuovere i residui di silicone dalle superfici è il ricorso all’uso di un raschietto. Tuttavia questa tecnica non va assolutamente bene su vetri, specchi e superfici lucide, perché rischi di graffiarle rovinandole in maniera irreversibile.

Per quanto riguarda il vetro occorre togliere le macchie utilizzando un solvente, in vendita nei colorifici, nei punti vendita specializzati in fai da te, ma anche nei supermercati più forniti. Trovi questo prodotto anche online, su Amazon, seguendo questo link.

6,24€
5 new from 4,99€
Amazon.it
Free shipping
10,90€
5 new from 10,32€
Amazon.it
Free shipping
Last updated on 14 agosto 2018 14:09

Nel caso in cui tu non voglia comprare un prodotto apposito, puoi ricorrere ad un solvente per unghie, che contenga acetone.

Questo ingrediente, normalmente sconsigliato per la manicure, è molto utile per eliminare i residui di colla, silicone e altre sostanze appiccicose. Se in casa hai dell’acetone troppo aggressivo per le unghie, usalo in questa maniera, risparmierai tempo e denaro.

Ovviamente, però, non va bene in caso di superfici colorate, laccate o smaltate in quanto tende a scolorire le zone in cui viene applicato.

Silicone sui vetri? Prova con l’alcool!

Ecco un altro metodo di facilissima reperibilità e poco costoso che ti consentirà di rimuovere ogni traccia di silicone dai vetri: l’alcool denaturato.

Oltre a pulire e a lucidare le superfici, questo prodotto è efficacissimo contro i residui di colla e silicone. Sarà sufficiente strofinarlo delicatamente sulla macchia con un panno o lasciarlo agire qualche minuto in caso di residui particolarmente ostinati o vecchi.

Infine, puoi ricorrere all’acqua ragia, ma anche in questo caso di consiglio di prestare sempre attenzione ad evitare il contatto con le zone laccate o colorate.

Quando ricorri a solventi, alcool, acetone e simili, ricordati sempre di usare i guanti per proteggere le mani e di areare bene la stanza durante e dopo il loro utilizzo.

Come togliere il silicone dai vetri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

etichette riordino

Etichettatrice: come sfruttarla per il riordino della casa!

Dispenser detersivo ammorbidente

Dispenser per detersivo e ammorbidente con rubinetto: lo amerai!