Come scegliere un tv: tutto quello a cui prestare attenzione

Il vecchio televisore si è rotto oppure stai arredando una nuova casa in cui intendi trasferirti? In entrambi i casi ti sarà utile sapere come scegliere un TV, in base agli spazi a disposizione, alle tue esigenze e alle caratteristiche del televisore. Proprio così, perché in commercio ne esistono diversi modelli e decidere quale TV comprare potrebbe non essere sempre facile. Ecco allora qualche consiglio acquisto televisore.

Dimensioni televisioni: come scegliere la grandezza dello schermo

Come tutti sappiamo in commercio è possibile trovare tipi di tv di varie grandezze. La scelta delle dimensioni dovrebbe essere fatta in relazione allo spazio a disposizione e all’utilizzo che andrai a farne. Se ad esempio non sei un appassionato di programmi TV e trascorri poco tempo davanti allo schermo, probabilmente un TV 40 pollici potrebbe essere sufficiente. Stesso discorso se intendi collocarlo in un salotto dalle dimensioni piuttosto modeste.

Hisense 43AE7210F, Smart TV LED Ultra HD 4K 43", Single Stand, HDR 10+, Dolby DTS, con Alexa integrata, Tuner DVB-T2/S2 HEVC Main10 [Esclusiva Amazon - 2020]

329,00  disponibile
2 new from 329,00€
4 used from 302,68€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 8 Dicembre 2022 09:34

Philips 55PUS7506/12 TV LED da 55 Pollici, Smart TV 4K, immagini HDR Nitide, Dolby Vision Cinematografico e Suono Atmos, Ideale per Gaming, Compatibile con Google Assistant e Alexa

529,99  disponibile
10 new from 529,99€
2 used from 394,17€
Amazon.it
as of 8 Dicembre 2022 09:34

Se invece hai la fortuna di possedere un soggiorno molto grande, e ami trascorrere gran parte del tuo tempo a vedere documentari o cinema, allora la scelta perfetta per te potrebbe essere un televisore con maxi schermo.

La risposta ala domanda “quale tv acquistare”, come puoi leggere, non è affatto scontata.

Tra le dimensioni più ricercate vi sono i televisori 55 pollici, un giusto compromesso tra la tv troppo piccola e quella enorme.

Abbiamo detto che anche le dimensioni della stanza influiscono molto sulla scelta della grandezza del televisore. In effetti, oltre a dover essere proporzionato al resto dell’arredo, il tv dovrà anche avere la distanza corretta da divano.

Xiaomi Mi LED TV 4A 32" - Smart TV Black

177,19  disponibile
33 new from 177,19€
3 used from 186,04€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 8 Dicembre 2022 09:34

Samsung TV UE43AU7190UXZT, Smart TV 43" Serie AU7100, Crystal UHD 4K, Compatibile con Alexa, 2021, DVB-T2, Grigio (Titan Grey) [Escl. Amazon]

479,00
369,99
 disponibile
3 new from 369,99€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 8 Dicembre 2022 09:34

LG 43UP75006LF Smart TV LED 4K Ultra HD 43” 2021 con Processore Quad Core 4K, Wi-Fi, webOS 6.0, FILMMAKER MODE, Game Optimizer, Compatibile con Google Assistant e Alexa

528,00  disponibile
3 new from 528,00€
2 used from 317,85€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 8 Dicembre 2022 09:34

A quale distanza vedere la televisione

Alla domanda “come scegliere una tv” si deve tenere conto anche della distanza fra la televisione ed il divano, un punto molto importante che non deve essere sottovalutato.

Una distanza corretta tra tv e divano ti permetterà di avere una visione nitida senza affaticare la vista e prevenendo il rischio di vertigini. Proprio così, perché una distanza inadeguata porterebbe non solo a una visione tutt’altro che nitida ma anche a problemi di salute.

Ovviamente la distanza tra divano e tv varia in base alle dimensioni dello schermo. In linea generale possiamo dire che, se la scelta tv è ricaduta su uno schermo da 40/50 pollici, l’apparecchio dovrebbe essere collocato ad almeno 2,4 metri (e comunque non più lontano di 3,2 metri).

televisori più grandi possono essere posizionati ad almeno 2,8 metri (facendo attenzione a non superare i 3,6 metri dal divano).

Per quanto riguarda l’altezza invece sarebbe opportuno prevedere un mobile porta-TV che mantenga lo schermo ad un metro dal suolo.

Come scegliere la televisione: TV o Smart TV

Arrivata negli ultimi anni sul mercato, la smart TV è una sorta di televisione intelligente che, attraverso una serie di tecnologie riesce a soddisfare ogni esigenza di intrattenimento. Ma cosa significa smart tv? Si tratta in realtà di televisori che possono essere collegati a internet, offrendo molti vantaggi e funzionalità aggiuntive.

Adori trascorrere il tuo tempo libero navigando su internet, oppure i tuoi figli sono appassionati di giochi online? Vuoi poter rivedere un contenuto in streaming on demand oppure goderti la programmazione proposta da Amazon Prime Video o Netflix? Quello che ti occorre è sicuramente una Smart TV.

Con una smart Tv infatti puoi collegarti ad internet e vedere video YouTube e tanto altro ancora dal web.

Philips 65 Pollici Smart TV 4K. Televisore OLED UHD con Ambilight / Ideale per Netflix e Gaming / Assistente Google e Alexa / Android TV, HDR10+, Dolby Vision e Atmos Sound / 65" Philips 65OLED855/12

1.599,99  disponibile
4 new from 1.599,99€
Amazon.it
as of 8 Dicembre 2022 09:34

Pixel: la sigla che indica la qualità dell’immagine

Da cosa dipende la qualità dell’immagine di una Tv? Tra le varie informazioni presenti su ogni apparecchio troverai una sigla, PPL, che sta a indicare i pixel per pollice. I pixel non sono altro che i puntini che servono per comporre le immagini. Ogni schermo è composto da moltissime linee orizzontali e verticali, all’interno delle quali vi sono un numero variabile di piccoli punti (i pixel appunto). Ovviamente maggiore sarà la quantità di pixel presenti in ogni pollice e migliore sarà la qualità dell’immagine sullo schermo.

Se vuoi un televisore ad alta risoluzione dovresti scegliere un tv UHD, che permette di avere un maggior numero di pixel rispetto alla tv Full HD.

Come scegliere un televisore, pannello TV LCD, OLED o QLED

Un’altra caratteristica a cui dovrai porre attenzione quando decidi di acquistare un nuovo tv è sicuramente quella che vede gli schermi LCD, OLED e QLED.

Lo schermo LCD utilizza una tecnologia ormai presente da molto tempo sul mercato, motivo che lo rende particolarmente competitivo sotto il profilo del prezzo d’acquisto rispetto agli schermi OLED e QLED (più nuovi ma più costosi). Una TV con pannello LCD tuttavia non è affatto una soluzione di ripiego: sono molte le aziende che continuano a produrre schermi LCD in grado di offrire una qualità delle immagini che non lascia certo a desiderare. L’immagine viene riprodotta nello schermo a cristalli liquidi grazie alla retroilluminazione, mentre nei pannelli OLED è lo stesso pannello ad emettere luce (non esiste retroilluminazione). Questo permette di avere angoli di visione molto ampi e televisori ultrasottili (chiamati anche tv schermo piatto). Ma quali sono le differenze tra OLED e QLED?

Il pannello QLED è in realtà una variante dello schermo OLED ideata da Samsung, per offrire ai tele-appassionati immagini molto luminose e nitide, con colori estremamente brillanti.

Televisore quale scegliere: conclusioni

Se hai deciso di cambiare televisore, come hai potuto leggere la scelta televisore richiede diverse valutazioni preventive da fare.

Valuta quindi con attenzione le caratteristiche tv, la posizione della televisione e l’utilizzo che intendi farne. Le tv da comprare sono moltissime: non ti resta che scegliere la soluzione migliore per la tua casa.

Non perdere anche questi consigli:

Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!