Come scegliere la trapunta invernale: consigli e differenze

Scegliere trapunta invernale è sicuramente un’azione che richiede molta attenzione, poiché si tratta di un “abito” per il letto che dovrà garantire un comfort ottimale sotto le lenzuola e al tempo stesso dare alla stanza un look elegante. Unire praticità ed eleganza non è sempre facile. Ecco allora qualche consiglio per non commettere errori.

Trapunta o piumone: estiva e invernale

Abbiamo già parlato della differenza che c’è tra trapunta e piumone (se ti è sfuggito l’articolo puoi trovarlo qui) per cui non ci soffermeremo troppo su questo aspetto. Tuttavia vorremmo porre attenzione alla grammatura e all’imbottitura, perché si tratta di due elementi fondamentali per il tuo comfort. Devi sapere infatti che in commercio esistono quattro tipologie di trapunte:

  • estiva, adatta anche come copriletto per i mesi più caldi
  • invernale, spessa e pesante, perfetta per regalare il giusto tepore nei mesi più gelidi
  • primavera/autunno, ideali per garantire un letto confortevole nella mezza stagione
  • quattro stagioni, per un comfort ideale tutto l’anno

Per quanto riguarda invece l’imbottitura una trapunta vedrà piuma d’oca, lana, feltro o fibre sintetiche. Il diverso tipo di imbottitura sarà il principale responsabile del prezzo finale (che potrà essere più o meno alto) ma anche del comfort che la trapunta saprà regalare nelle fredde serate invernali.

Per quanto riguarda la trapunta estiva in genere ha un’imbottitura leggera (150/200 gr/mq) in fibre naturali che assicurano la massima traspirabilità. Perfette per affrontare le notti quando il clima non è troppo rigido, ma al tempo stesso la brezza notturna rende poco piacevole affrontare il sonno solo con le lenzuola, le trapunte estive vedono spesso imbottiture in cotone biologico o seta.

Fantasy Trapuntino Estivo in Microfibra, soffioni, Singolo, 1 Posto

34,90  disponibile
Amazon.it
as of 7 Dicembre 2022 20:11

Qucover Copriletto Matrimoniale Estivo in Cotone, Trapuntino in 230x250cm, Colorato Copriletto Trapuntato con Due Federe con Motivo Paisley

74,99
69,99
 disponibile
Amazon.it
as of 7 Dicembre 2022 20:11

La trapunta invernale è sicuramente quella più diffusa e amata, per il dolce teore che dona quando le temperature esterne scendono sotto lo zero. La troviamo imbottita in lana, con spessori che vanno da 450 a 600 gr/mq (a seconda del potere calorifero desiderato).

Laura Biagiotti COPRILETTO Trapuntato Primavera Estate TRAPUNTINO Estivo Letto Matrimoniale 2 Due PIAZZE cm 260 x 270 Tessuto Jacquard (Pietra di Luna Grigio)

89,00  disponibile
Amazon.it
as of 7 Dicembre 2022 20:11

WAVVE Piumino Letto Matrimoniale 4 Stagioni 220x240 - Piumone Quattro Stagioni 240x220 - Trapunta 220 x 240 in Microfibra Sintetica e Anallergica, Bianco

42,99  disponibile
2 used from 41,77€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 7 Dicembre 2022 20:11

La trapunta primavera/autunno è quella che potremo definire una via di mezzo tra le due appena descritte. Utile quando si desidera un copriletto che ci permetta di affrontare al meglio le serate in cui le temperature non sono né troppo fredde né eccessivamente torride, la trapunta mezza stagione può avere imbottiture in lana (con spessore 300 gr/mq), ma anche in cotone bio o seta (grammature 450 gr/mq).

Coloro che adorano la trapunta saranno felici di sapere che ne esiste anche un modello da tenere tutto l’anno sul letto. Si tratta della trapunta quattro stagioni, realizzata in realtà con due diverse trapunte unite da laccetti da utilizzare come copriletto singolarmente o insieme. Le due trapunte sono infatti imbottite con materiali diversi, e mentre una si adatta perfettamente alla stagione estiva, l’altra è pensata per rendere piacevole il sonno nella mezza stagione. E per le notti gelide le due trapunte possono essere unite, per regalare sonni davvero speciali anche ai più freddolosi.

Lavare la trapunta, istruzioni d’uso

Tra le caratteristiche della trapunta che la differenziano dal piumone vi è anche la struttura. La prima infatti viene venduta già pronta per essere collocata sul letto, con la fodera esterna caratterizzata da disegni e fantasie, mentre il piumone si presenta completamente bianco e necessita di un copripiumone.

Quando si sporca (o comunque periodicamente per eliminare polvere e batteri) è indispensabile procedere con il lavaggio. Se nel caso del piumone ti basterà togliere la “fodera esterna”, che andrai a lavare come un normale lenzuolo, con la trapunta il discorso diventa più complesso, perché il lavaggio dovrà prevedere anche l’imbottitura interna.

Ma come si lava una trapunta? Innanzitutto è importante accertarsi, al momento dell’acquisto, che non preveda solo il lavaggio a secco. Questo potrai controllarlo leggendo l’etichetta, che ti dirà anche a quanti gradi potrai lavare la tua trapunta in lavatrice.

Ricorda comunque che una trapunta dovrebbe essere lavata almeno ogni quattro/cinque mesi, e fatta sempre asciugare bene anche all’interno prima di rimetterla sul letto o di riporla nell’armadio.

Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!