Come pulire le tende della doccia


Le tende della doccia sono utilissime e indispensabili, ma spesso si sporcano di muffa e presentano delle macchie causate dai prodotti che utilizziamo per lavarci, in primis shampoo e balsamo o maschere per capelli. Ecco allora alcuni consigli per pulire e far durare di più le tende da doccia.

Come mantenere pulite le tende della doccia

Con un semplice flacone spray riempito con candeggina, potremo combattere le macchie di muffa con facilità: alla fine della pulizia basterà passare un panno per rimuovere i residui ed asciugare (importante per evitare la formazione di nuove muffe).

Per prevenirle, oltre a mantenere la tenda asciutta dopo ogni utilizzo, possiamo usare un metodo molto semplice, salutare ed economico: basterà immergerle in acqua salata per una o 2 ore, prima di stenderle al sole ad asciugare.

Un altro trucco per piccole macchie? Con un vecchio spazzolino, ed una miscela di sodio ed aceto, non avranno lunga vita!

Grandi macchie? Possiamo usare l’acqua ossigenata (altro metodo molto economico) se abbiamo delle tende in vinile: applicandola con del cotone, le elimineremo facilmente e velocemente.

Ma se invece le nostre tende sono in tessuto? Ecco che ci viene in aiuto l’aceto: basterà seguire le istruzioni di lavaggio dell’etichetta, aggiungendone una piccola dose, ed avremo subito tende pulite.

Ricordiamoci di farle asciugare in posizione verticale e, quando non vengono utilizzate, di legarle per mantenerle pulite.