in

Come pulire l’argento: consigli per farlo tornare a splendere

Se hai in casa soprammobili o piccoli oggetti in argento sai bene che, con il passare del tempo tendono a formare un velo che ne opacizza la bellezza e ad annerire. Con pochi semplici passi potrai pulire l’argento con facilità e tornare a far splendere i tuoi oggetti come appena usciti dal negozio.

Quelli che ti suggeriamo in questo articolo sono rimedi naturali 100%, da realizzare con prodotti che già hai a disposizione (o che puoi procurarti al prezzo di pochi euro in qualsiasi negozio) e che ti permetteranno di avere in poco tempo e con poca fatica vassoi, cornici e posate in argento.

Alluminio e sale grosso per l’argento ossidato

Uno dei rimedi più facili e veloci per risolvere il problema dell’argento ossidato è quello che vede l’impiego di fogli d‘alluminio e sale grosso.

Leggi anche: Come pulire e disinfettare il telefono

Dopo aver rivestito una bacinella con i fogli di alluminio versaci dell’acqua calda ed aggiungi una manciata abbondante di sale grosso. Metti a bagno i tuoi preziosi in argento e lasciali immersi per un’oretta. Nel frattempo potrai dedicarti alle pulizie di casa oppure sederti tranquillamente sul divano con la tua rivista preferita: il sale lavorerà per te.

Grazie al potere disincrostante e lucidante del sale grosso, che viene potenziato dalla presenza dell’alluminio, dopo un’oretta potrai recuperare i tuoi gioielli che saranno tornati puliti e splendenti. Risciacquali con abbondante acqua ed asciugali con cura prima di ricollocarli in bella mostra su un mobile o riporli in attesa di indossarli per un’occasione speciale.

Argento sciupato? Acqua di patate e aceto lo faranno tornare splendente!

Se hai lessato i tuberi per il pranzo potrai utilizzare l’acqua di cottura delle patate per far tornare a splendere l’argento sciupato ed annerito. Filtra il liquido e ponilo in una bacinella, aggiungi due bicchieri di aceto bianco ed immergi nel composto l’argenteria.

Lasciala all’interno per un’ora, prima di risciacquarla ed asciugarla. L’amido contenuto nell’acqua è un ottimo rimedio per togliere quella patina ossidata che tende a formarsi nell’argento e farlo così tornare bello, pulito e splendente.

Leggi anche: Come pulire il forno (senza fatica)

Addio alle macchie scure sull’argenteria grazie a limone e bicarbonato

I tuoi soprammobili in argento presentano delle antiestetiche macchie scure? Grazie ad un composto che potrai fare in casa con limone e bicarbonato torneranno belli lucidi in pochissimo tempo.

Metti a bollire un litro d’acqua con 50 grammi di bicarbonato di sodio. Quando avrà raggiunto il bollore spegni e lascia raffreddare. A questo punto immergi i tuoi soprammobili d’argento nel liquido e lascia agire finché le macchie scure non saranno scomparse.

Per un’azione d’urto puoi aggiungere il succo di uno/due limoni e strofinare gli oggetti con un panno morbido di cotone. Risciacqua con abbondante acqua ed asciugali con cura prima di ricollocarli sul mobile di sala, dove mostreranno tutto il suo splendore.

Come pulire l'argento