Come pulire la cappa

La pulizia della cappa in acciaio della cucina è sempre stata il tuo peggior incubo? Da oggi non lo sarà più con questo semplicissimo trucco che ti permetterà di pulirla (bene) in pochi minuti eliminando tutto il grasso depositato nel tempo.

Come pulire la cappa in acciaio della cucina

Il problema maggiore che di solito riscontriamo durante la pulizia della cappa e quello della presenza di unto: la parte in acciaio diventa con il tempo appiccicosa a causa dei vapori della cottura dei nostri piatti e, in particolare, di tutti i soffritti che spesso prepariamo.

Rimuovere questa patina di unto dalla cappa con un semplice sgrassatore non è la scelta ideale in quanto, anche utilizzando il miglior sgrassatore in commercio, la sua rimozione è comunque molto faticosa e richiede parecchio tempo.

Il trucco per pulire la cappa velocemente? Verso alcune gocce di olio (di oliva oppure per fruttira) su un tovagliolino di carta e strofina la parte in acciaio sporca di unto.

Non ci crederai, ma il sistema è molto efficace e l’unto viene via immediatamente: si tratta di un semplice principio per cui “l’olio toglie l’olio”.

Ripeti quest’operazione su tutta la superficie in acciaio della tua cappa e, solo dopo aver sciolto in questo modo l’unto, passa una spugnetta con dello sgrassatore. La patina di unto verrà via istantaneamente e la tua cappa tornerà bella e lucida come appena comprata.

Per quanto riguarda i filtri, procedi alla loro pulizia come di tua consuetudine: ricordati di pulire con cura anche la parte dedicata all’illuminazione della cappa, rimuovendo le lampadine e pulendole con cura per garantire una buona illuminazione del tuo piano cottura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scarpe in ordine: soluzioni originali

Scarpe in ordine: soluzioni originali

Lavatrice con carica dall'alto: vantaggi e svantaggi

Lavatrice con carica dall’alto: vantaggi e svantaggi