Come pulire il materasso

Mantenere il materasso pulito e igienizzato è importante per prevenire allergie e problemi di salute: sulla superficie del materasso, infatti, si accumulano acari e polvere che possono creare qualche problema. Ecco qualche consiglio su come pulire il materasso in maniera efficace e semplice.

Come pulire il materasso

Come pulire il materasso con il bicarbonato

Un rimedio efficace ed economico per pulire naturalmente il materasso è il bicarbonato: può essere usato per igienizzare la superficie del materasso oppure per rimuovere le macchie. Basta cospargere il bicarbonato sul materasso e farlo agire per circa 24 ore: il bicarbonato assorbirà gli odori e, passandoci sopra l’aspirapolvere, si elimineranno anche gli acari, acerrimi nemici di chi ha un’allergia alla polvere.

Se sul materasso c’è qualche macchia si può usare una soluzione di acqua e bicarbonato per lavare delicatamente la superficie. Si può pulire il materasso con un panno inumidito oppure con un vaporizzatore. Terminata la fase di pulizia, è importante far asciugare completamente il materasso, sistemandolo in un luogo ben areato e caldo.

Come pulire il materasso con il vapore

Anche il vapore è un ottimo alleato per chi vuole avere materassi sempre puliti e igienizzati. Prima di passare alla pulizia è sempre buona norma aspirare la superficie con un potente aspirapolvere. Successivamente, si può passare alla pulizia con il vapore: le alte temperature raggiunte dal vapore rimuovono acari, germi e batteri e donano un pulito profondo e duraturo.

Conosci altri rimedi e hai dei suggerimenti su come pulire il materasso? Diccelo con un commento!