in

Come si pulisce l’ecopelle? Consigli e prodotti

Sapere come si pulisce l’ecopelle potrà senza dubbio aiutarti a mantenere inalterata la sua originaria bellezza. Se hai scelto per la tua casa letti e divani in ecopelle sicuramente è perché sei stata attratta dall’elegante raffinatezza di questo tessuto, decisamente molto bello ma che necessita di attenzioni particolari.

Pubblicità

Non è difficile pulire l’ecopelle e potrai farlo anche utilizzando prodotti naturali fai da te, scelta che porta indubbiamente enormi benefici economici ed ambientali.

Leggi anche: Come pulire la guarnizione della lavatrice

Ecopelle e similpelle non sono la stessa cosa

Prima di addentrarci a fondo nell’argomento e vedere come fare per pulire l’ecopelle vorremmo fare una breve precisazione sulla differenza tra ecopelle e similpelle.

Spesso i due termini vengono considerati sinonimi ma in realtà si tratta di due materiali ben diversi tra loro e con esigenze di pulizia diverse.

L‘ecopelle è un tessuto in pelle sottoposto a trattamenti a basso impatto ambientale, che le permette di essere considerato un tessuto ecofriendly. La similpelle è invece (come si può dedurre dal nome) un tessuto simile alla pelle, realizzato con fibre sintetiche a cui viene poi applicato un rivestimento plastico.

Anche se ad un primo colpo d’occhio possono apparire simili, basterà passare la mano sulla superficie per notare una differenza enorme tra i due materiali.

Leggi anche: Come pulire e disinfettare il telefono

Come pulire il divano in ecopelle

Che si tratti della testata del letto, di una bella borsa o di un divano in ecopelle è importante usare delle piccole accortezze che ci permetteranno di preservarne l’originaria bellezza.

Le operazioni di pulizia dell’ecopelle andrebbero programmate almeno una volta al mese, poiché trattandosi di un tessuto in pelle (e non sintetico come invece è la similpelle) necessita non solo di una rimozione periodica della polvere accumulata ma anche di un vero e proprio nutrimento del tessuto.

SPLENDIPELLE ® 3 in 1 nutriente per Articoli in Pelle, Cuoio ed Ecopelle, pulisce, nutre e Protegge, 300ml

12,90  disponibile
Amazon.it
as of 10 Aprile 2021 15:37

Luscom Latte Detergente Pelle

8,10
6,15
 disponibile
16 new from 6,15€
Spedizione gratuita
Amazon.it
as of 10 Aprile 2021 15:37

Periodicamente potremmo passare sulla superficie un semplice panno in microfibra inumidito con dell’acqua e qualche goccia di alcool etilico, per rimuovere la polvere ed igienizzare, mentre in occasione delle pulizie più approfondite sarebbe consigliabile stendere un velo di latte detergente (quello che usiamo normalmente per il viso). Le sostanze emollienti contenute nel latte detergente andranno a nutrire la pelle del divano o della testata del letto esattamente come fanno con quella del nostro viso, mantenendola così perfettamente lucida e morbida.

Come togliere le macchie dall’ecopelle

Nonostante una cura ed attenzione particolari sul divano o nelle sedie in ecopelle si sono formate delle macchie? Può accadere che i tuoi ospiti o i familiari facciano inavvertitamente cadere del cibo o del vino. In questo caso la parola d’ordine è tempestività. Devi infatti sapere che prima andrai ad agire e più facile si rivelerà la rimozione di macchie dall’ecopelle.

Un ottimo rimedio è dato dalla soluzione che potrai realizzare con acqua tiepida e qualche scaglietta di sapone di Marsiglia. Abbiamo già avuto modo di vedere quali vantaggi offra il sapone di Marsiglia per le pulizie di casa, non solo per restituire un bucato fresco e profumato ma anche per pulire il divano in pelle o per pulire e sanificare gli ambienti.

Una volta fatto sciogliere nella bacinella con l’acqua ti basterà immergerci un panno in microfibra, strizzarlo bene e passarlo sulla parte macchiata. Successivamente utilizzerai lo stesso panno sciacquato per rimuovere i residui di sapone, per poi asciugare bene la superficie trattata.

Leggi anche: Come pulire le Airpods: consigli utili

In alternativa potresti usare dell’aceto bianco, versandone alcune gocce sul panno in microfibra inumidito per poi strofinare la zona. Anche in questo caso dovrai poi passare nuovamente il panno per asportare residui ed asciugare bene.

Come puoi vedere l’ecopelle si presenta forse leggermente più complicata della similpelle da pulire, ma posso assicurarti che seguendo pochi accorgimenti avrai risultati sempre eccellenti.

↪ Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!

Pubblicità: