in

Come piegare lenzuola con angoli

Pratiche da utilizzare e perfette per chi adora avere sempre il letto in perfetto ordine, le lenzuola con angoli possono apparire complicate da piegare nel modo giusto, evitando che proprio quegli angoli pensati per aderire perfettamente al materasso creino uno spessore eccessivo.

In realtà piegare lenzuola con angoli non è un’operazione complicata e, sebbene con l’aiuto di un’altra persona possa risultare più semplice, possiamo anche cavarcela da sole. Ecco alcuni consigli e suggerimenti per piegare alla perfezione le lenzuola con angoli in totale autonomia.

Come piegare lenzuola con angoli

Piegare le lenzuola con angoli: metodo classico

Il modo più classico per piegare le lenzuola con angoli prevede che, dopo aver posato il lenzuolo sotto sul letto si proceda piegandolo a metà. In questo modo gli angoli verranno a trovarsi sovrapposti ed inserendo la mano nell’incavo che si forma si potrà farli combaciare alla perfezione. Si crea così una piega sul bordo, che dovremmo poi sistemare in modo che non faccia uno spessore eccessivo.

A questo punto il nostro lenzuolo avrà preso la forma di un comunissimo lenzuolo rettangolare e si potrà procedere a piegarlo normalmente.

Leggi anche: Clip lenzuola: gli angoli non saranno più un problema!

Piegare lenzuola con angoli dai bordi

Quando si tratta di gestire le faccende domestiche ognuno di noi ha un proprio sistema personalizzato per farlo risparmiando tempo. Un ottimo sistema alternativo per piegare le lenzuola con angoli prevede di iniziare dai bordi.

Una volta disteso il lenzuolo di sotto sul letto, in modo che il rovescio del telo sia sulla parte superiore, procedere piegando tutti e quattro gli angoli verso l’interno e formare così una specie di cornice.

Aiutandosi con le mani per impedire alla parte ripiegata di appallottolarsi piegare poi il lenzuolo a metà e proseguire come si fa normalmente, fino a ridurlo ad un piccolo rettangolo facile da riporre.

Come piegare le lenzuola con angoli stando in piedi

Per piegare le lenzuola con angoli stando in piedi dovrai innanzitutto reggere il lenzuolo dal lato più lungo. A questo punto unisci i due lati inserendo una mano nelle cuciture degli angoli che andranno a combaciarsi, Adesso avrai i due angoli trattenuti insieme in una sola mano.

Ripeti l’operazione con il terzo angolo (che afferrerai con la mano libera) e poi con il quarto. Il lenzuolo con angoli sarà adesso divenuto un piccolo rettangolo che potrai poggiare su una superficie piana per finire di piegarlo. In base alle dimensioni ed allo spessore potrai finire il tuo lavoro piegandolo in due o tre parti. Appiattisci bene la stoffa prima di riporlo all’interno dell’armadio, pronto ad essere di nuovo collocato nel letto.

Leggi anche: Come igienizzare le lenzuola

↪ Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!