Come liberarsi per sempre delle mosche in casa

Sappiamo bene che le mosche, così come accade per le zanzare, rappresentano un problema molto comune e diffuso in tutta Italia (non soltanto in estate). La loro presenza all’interno delle mura domestiche ci disturba, mina il nostro relax e spesso ci impedisce di dormire o di concentrarci per il lavoro e lo studio. Vediamo quali soluzioni è possibile adottare per eliminare per sempre il problema e difendersi da questi fastidiosi insetti, migliorando così la qualità della vita.

Le zanzariere magnetiche, il condizionatore e le luci spente

Senza dubbio nei mesi estivi il condizionatore si dimostra un valido alleato, poiché essendo le mosche animali a sangue freddo non amano le basse temperature (i loro riflessi si abbassano e sono meno attivi). Spegnere le luci nelle stanze potrà essere un ulteriore incentivo a farle scappare poiché esse sono attratte dalle luci, più o meno forti che siano. Per eliminare il problema alla radice, impedendo il loro ingresso nelle stanze di casa, la cosa migliore da fare sarà installare delle zanzariere magnetiche come strumento di difesa. Questo particolare modello non richiede lavori di muratura, può essere facilmente sostituito in caso di usura oppure riposto alla bisogna, per esempio durante la stagione invernale. Non richiede l’utilizzo delle mani per la sua apertura e chiusura, ecco perché è l’ideale soprattutto nel caso in cui nella casa siano presenti anziani, animali oppure bambini che sono sempre in movimento.

Prodotti spray, lampade e trappole meccaniche

È possibile ricorrere anche a specifici prodotti chimici, come i classici spray e gli elettroemanatori. Ovviamente prima di soggiornare nella stanza la si dovrà arieggiare: una volta chiusa la stanza si dovranno spruzzare i prodotti per pochi secondi, poi uscire e infine aerare (senza esagerare con l’insetticida). Non bisogna dimenticare che la mosca è portatrice di parassiti e vettori potenzialmente pericolosi per la nostra salute. È possibile ricorrere ai prodotti che si trovano in commercio nei supermercati, avendo cura di leggere prima le etichette e di rispettare le indicazioni in esse contenute. Ciò contribuirà ad alzare l’asticella della sicurezza all’interno delle mura domestiche. Sarà comunque utile ricordare come non esistano ancora prodotti del tutto atossici in commercio (pur essendo quelli presenti sempre autorizzati dal Ministero della salute). La ricerca, comunque, rispetto a qualche decade fa ha compiuto importanti passi avanti e certi prodotti più pericolosi sono stati tolti dalla vendita. In questo senso, una soluzione come la zanzariera magnetica è senza dubbio più performante oltre che low cost.

Si potrebbe pensare anche a delle trappole meccaniche, preferendo però le lampade con fondo in colla a quelle che friggono. La presenza del pannello collante, peraltro, potrà anche aiutare a tenere sotto controllo gli insetti e capire di che tipo sono. Gli stessi prodotti che vengono impiegati dentro casa possono essere usati anche in giardino, ovviamente in base alle dimensioni dello spazio outdoor sarà necessario intervenire in maniera più o meno pesante per un effetto sicuro.

Non perdere anche questi consigli:

Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!