Come arredare la cucina con stile

Isola o non isola? A cosa serve la boiserie in cucina? Spunti e idee senza tempo per arredare con stile la tua cucina.

Stai per scegliere e arredare la tua nuova cucina e cerchi qualche idea pratica e funzionale per non sbagliare? Prima di cominciare, ricordati che questo è lo spazio per eccellenza di casa: un angolo di vita e convivio dove è bello trascorrere non solo le ore destinate alla preparazione dei pasti, ma anche momenti felici insieme.

Il ruolo della cucina si è dunque evoluto negli anni, tornando un po’ alle sue origini nell’antichità: non solo un luogo dove cucinare, ma da vivere e condividere. Ecco perché la scelta dell’arredamento di questa parte di casa è divenuta sempre più fondamentale, e non dovrebbe essere solo ragionata da un punto di vista di preparazione del cibo, ma anche di uso al di fuori dell’orario pasti.

Partiamo dal presupposto che tu abbia già in mente una disposizione razionale e funzionale dei mobili, fatta per rispettare l’ambiente e le tue individuali esigenze. A questo punto, dovrai capire che tipo di cucina desideri: moderna oppure classica rivisitata?

Cucine lineari: l’arredamento tradizionale per eccellenza

L’arredamento cucina non è mai una scelta semplice, ma la disposizione lineare rispetta un concetto di tradizionalità che, spazio permettendo, non sbaglia mai. Gli amanti della semplicità sapranno dunque apprezzare il corretto posizionamento degli elementi, allineati in maniera funzionale, e ne ameranno l’ergonomia. L’unico elemento da tenere in considerazione è l’altezza dei piani, che dovrebbe essere ragionata per rispettare le possibilità delle persone che la sfruttano di più.

Cucine con isola: convivio e piani d’appoggio sempre utili

L’isola risponde ai vincoli strutturali dell’ambiente con funzionalità e praticità. Se la cucina lineare non è un’opzione, infatti, ma la cucina è sufficientemente larga, si può sfruttare un’isola per creare nuove superfici d’appoggio e nuovi scaffali dove introdurre una dispensa. Perché sia davvero funzionale, un’isola dovrebbe sempre essere utilizzabile da entrambi i lati. Se da una parte si può per esempio allestire il piano cottura o il lavabo, dall’altra si può optare per ante, comode e pratiche, oppure basi terminali a giorno. Questi elementi lasciano visibile il contenuto e vanno a creare calore nell’atmosfera della cucina, oltre a trasformarsi in pratici ripiani dove collocare oggetti che devono rimanere a portata di mano.

Verticalizza la parte soprastante all’isola sfruttando la comodità di elementi sospesi, come luci e portamestoli a soffitto per riporre oggetti di piccole dimensioni o padelle.

Il calore della boiserie

La parola chiave dell’arredamento della cucina dovrebbe sempre essere la seguente: calore. La cucina è un luogo di unione e incontro dove trascorrere momenti felici e confortevoli. Che tu voglia optare per un progetto lineare o a isola, non sottovalutare la capacità della boiserie per creare un angolo davvero incredibile. Oltre ad essere esteticamente appagante, questo elemento è perfetto per giocare con la modularità di pensili, mensole e aree d’appoggio per stoviglie, bottiglie, tablet per le ricette o vasi per le erbe aromatiche. Le pareti attrezzate di elementi sottopensile creano nuovi spazi perfetti per riporre gli oggetti di uso frequente.

Non perdere anche questi consigli:

Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest ed unisciti al nostro canale Telegram per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!