in

Colori per tessuti: consigli per la scelta

Anche se sei stata sempre particolarmente attenta alle istruzioni di lavaggio contenute nell’etichetta della tua camicetta preferita, questa ha finito per sbiadirsi a causa dei ripetuti lavaggi? Oppure vorresti cambiare colore a quel paio di pantaloni che ti ha un po’ stufato? O ancora il lavaggio in lavatrice ti ha restituito un bucato completamente rovinato perché uno dei capi ha macchiato tutto? I colori per tessuti possono aiutarti!

Vediamo insieme cosa sono i colori per tessuti, come si usano e dove possiamo trovarli.

Cosa sono i colori per tessuti

I colori per tessuto sono prodotti pensati per dipingere e decorare le stoffe, dando così la possibilità di ravvivare T-shirts, pullover ed abiti, ma anche di personalizzare la biancheria per la cucina, lenzuoli ed asciugamani da bagno. Scegliendo con cura i migliori colori per tessuti pensati per ogni esigenza avrai risultati sicuri e duraturi su ogni capo con pochi euro.

In commercio vi sono infatti diverse tipologie di prodotti per colorare tessuti e la scelta dipende esclusivamente dall’impiego che intendi farne. I più diffusi sono senza dubbio i colori tessuti in forma liquida, anche se non mancano soluzioni a pennarello e spray. In base alla tipologia scelta vi sono sistemi di applicazione diversi, ma tutti possono garantire risultati perfetti se utilizzati nella maniera corretta.

Colori liquidi per tessuti

Come ti abbiamo anticipato i colori per tessuti liquidi sono quelli maggiormente diffusi. Possono essere applicati con una spugna, un pennello o anche con le dita, su tessuti chiari o scuri, I colori liquidi sono perfetti per dare un nuovo look a tessuti in canapa e cotone, hanno una consistenza buona e consentono di ottenere risultati professionali e durevoli nel tempo. Se vuoi rinnovare tessuti acrilici scegli coloranti tessili appositi, più liquidi e con una maggiore trasparenza rispetto a quelli classici.

I colori liquidi per tessuti sono disponibili in barattoli di diverse dimensioni, da scegliere in base alla superficie da colorare. Puoi trovarli in confezioni singole da 50 ml o in utilissimi set da 12 pezzi da 20 ml ciascuno, perfetti se vuoi personalizzare i tuoi capi. La varietà di cromie è veramente ampia ed è possibile trovare ogni tipo di colore. Essendo poi a base acquosa possono essere diluiti con facilità e mischiati tra loro per dare vita a nuove tonalità.

Per dare un fascino esclusivo ad un vestitino da indossare in occasioni particolari sono disponibili anche colori liquidi glitter, arricchiti da un effetto metallico oppure capaci di illuminarsi al buio.

Per garantirti un effetto indelebile dovrai semplicemente stendere la tua maglietta o i pantaloni su un piano ed inserire un pannello rigido tra i due lati (per evitare che la vernice passi sull’altro lato) poi, mantenendo il capo ben disteso realizzare il tuo disegno. Potrai anche aiutarti con un modello se necessario. Una volta steso il colore lascia asciugare bene, poi posiziona sul disegno un telo bianco pulito e fissa l’immagine utilizzando il ferro da stiro. Per eliminare eventuali tratti di matita lava poi il tuo capo a 30° in lavatrice.

Questo tipo di colori tessuti può risultare poco indicato se vuoi dipingere stoffe di grandi dimensioni, in quanto il tempo che impiegheresti è sicuramente maggiore rispetto a quello necessario per colorare i tessuti con gli spray.

Coloranti spray per tessuti

Dare nuova vita ad un capo d’abbigliamento che ti ha stufato è estremamente semplice grazie alle bombolette coloranti spray per tessuti. Le tonalità particolarmente intense di questi colori e la grande capacità di resistenza alla luce che offrono ha reso le bombolette spray un sistema sempre più richiesto per colorare i tessuti (anche di grandi dimensioni).

In commercio potrai trovare bombolette spray di diversi formati, che vanno da 100 ml a 150 ml per le confezioni singole. Non mancano, neppure in questo caso, praticissimi set composti da diverse bombolette con più colori, che solitamente risultano leggermente più piccole di quelle in versione singola.

Lo svantaggio maggiore delle bombolette colore spray per tessuti è dato dall’impossibilità di mischiare i colori (cosa invece possibile con la versione liquida), ma in cambio offrono un’ampissima varietà di cromie ed una facilità di impiego davvero sorprendente (sono già pronte all’uso).

Una delle caratteristiche che può veramente fare la differenza sulla qualità del lavoro finito è la progettazione degli ugelli per la bomboletta: se pensati in modo ottimale devono poter offrire un completo controllo del getto della vernice. Ovviamente la qualità interessa anche il contenuto e le migliori bombolette colore spray per tessuti sono garantite prive di aria all’interno.

Per una corretta applicazione della vernice spray sui tessuti dovrai semplicemente stendere il capo, avendo cura di porre tra i due lati una lastra rigida che impedisca al colore di passare sull’altro lato e spruzzare dirigendo il getto in base al disegno che intendi realizzare. Lascia asciugare la vernice e poi passa sopra al disegno con un ferro da stiro caldo per tre minuti, per fissare bene il colore. A questo punto il tuo capo è pronto e potrai anche lavarlo in lavatrice a 60° senza problemi.

Le vernici spray possono essere utilizzate su ogni tipo di tessuto, ad eccezione della seta. Ovviamente dovrai accertarti che si tratti di vernice spray specifica per tessuti, per evitare che contenga sostanze tossiche che potrebbero poi venire a contatto con la pelle. Utilizzando le migliori vernici spray per tessuti l’impasto a base di resine e pigmenti di alta qualità permette di avere soluzioni decorative di grande effetto.

Pennarelli per colorare la stoffa

Se vuoi personalizzare la tua T-shirt preferita con una scritta oppure realizzare un disegno al tratto sui tuoi jeans, sicuramente la scelta migliore per te sono i pennarelli per tingere la stoffa. In commercio troverai matite in tantissime tonalità, più o meno lucide, e con diverse grandezze della punta.

Anche i pennarelli per tessuti permettono di realizzare disegni con colori indelebili ed anche in questo caso dovrai fissare l’immagine o la scritta con l’impiego del ferro da stiro caldo dopo aver fatto asciugare il colore. Una volta terminato il lavoro potrai sottoporre i tuoi capi anche a lavaggi in lavatrice, facendo attenzione a non superare i 60° ed evitando l’uso di candeggina.

Quali sono le stoffe ideali per la realizzazione di disegni

Il tipo di stoffa che sceglierai per realizzare le tue pitture su tessuto è importante, in quanto dalla sua capacità di assorbire e trattenere il colore dipende in gran parte l’esito finale. Le stoffe migliori sono, sotto questo punto di vista, quelle in fibre naturali. Il cotone è un tipo di stoffa che consente di ottenere ottimi risultati, ma vanno benissimo anche lino e canapa.

Se devi dipingere una maglietta in fibra sintetica potrai garantirti i migliori risultati con un colorante per acrilico.

Oltre al tipo di fibra anche la trama è importante: più è fitta e meglio trattiene il colore. Ovviamente dovrai procedere su tessuti ben puliti. Anche se si tratta di capi nuovi il nostro consiglio è sempre quello di procedere ad un lavaggio preventivo in lavatrice, senza ammorbidente.

Quanto costano i colori per tessuti?

Come abbiamo visto esistono diverse tipologie di colori per tessuti, ed è normale che vi sia anche una forbice di prezzi piuttosto ampia.

Solitamente per una confezione singola di colore liquido per tessuti occorrono circa 8/9€, mentre per un set composto da 9/10 pezzi occorre preventivare una spesa di 18/19€.

I pennarelli per tessuti si trovano quasi esclusivamente in confezioni multiple, ed un kit da 20 pezzi costa mediamente 10€. Anche in questo caso vi sono delle eccezioni: per chi vuole ottenere performance davvero sorprendenti dalle proprie creazioni sono disponibili set composti da colori standard e colori fluo. Una confezione mista da 10 pennarelli ha un prezzo medio di circa 8€.

Le pitture per tessuti spray sono vendute quasi sempre in bombolette singole ed ogni pezzo ha un costo di circa 8€.

Se vuoi realizzare una pittura multicolor su tessuto con le bombolette spray potrai trovare in commercio dei set da 9/10 pezzi venduti a circa 33€.

Coloreria Italiana e prodotti simili per cambiare colore ai tessuti

Se invece vuoi cambiare completamente il colore di un tessuto, ad esempio perchè sbiadito, rovinato o semplicemente perchè ti ha stufato, puoi provare ad utilizzare dei prodotti per cambiare colore ai tessuti.

Fra i più utilizzati e facilmente reperibili in commercio troviamo:

  • Coloreria Italiana: disponibile in molte tonalità diverse fra loro, è il colorante per tessuti per uso in lavatrice, un marchio storico nella tintura dei capi da ormai più di 30 anni
  • Grey di Coloreria Italiana: Grazie alla nuova confezione pronta all’uso e alla formula tutto in 1 ravvivare o cambiare il colore dei capi e dell’arredamento è semplicissimo
  • Simplicol tintura per tessuti: Rinfresca i colori sbiaditi di indumenti, lenzuola & tende con la tinta SIMPLICOL. Mescola all’interno della lavatrice il contenuto della confezione insieme al tessuto da colare. Il risultato finale è senza imperfezioni
  • Nuncas Tintoria: adatto per tutti i tessuti, in più oltre a tingere rinnova anche la consistenza dei tessuti per donargli nuova vita; nessuna profumazione aggiunta
Colori per tessuti: consigli per la scelta

↪ Vuoi chiedere consigli? Unisciti al nostro gruppo Facebook e seguici su Pinterest per condividere foto, chiedere consigli o semplicemente fare 4 chiacchiere in compagnia!